Michelini: “la rescissione del contratto con Viterbo Ambiente è possibile”

Michelini: “la rescissione del contratto con Viterbo Ambiente è possibile”

Il punto è infatti la possibile rescissione del contratto con la società. “C’è questa possibilità - ha aggiunto - ma va tenuto presente che questo è un servizio che non può essere interrotto"

ADimensione Font+- Stampa

 Verso la rescissione del contratto con Viterbo Ambiente. Il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini questa mattina è intervenuto in diretta su Radio Verde con gli Sbottonati (pace fatta, dunque) e ha spiegato il punto in seguito all’interdittiva antimafia arrivata per Viterbo Ambiente, Un provvedimento atteso viste le vicende legate a Gesenu Spa, società che controlla il 51% dell’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nei comuni di Viterbo e Montefiascone.

“Entro qualche giorno rispondere al Prefetto di Viterbo – ha spiegato Leonardo Michelini – in merito al contratto con Viterbo Ambiente. Immagino che succeda quel che è successo a Perugia dove il Prefetto ha sentito anche l’autorità anticorruzione di Cantone prima di provvedere. Rita Piermatti agirà come riterrà più opportuno”.

Michelini poi non si tira indietro: il punto è infatti la possibile rescissione del contratto con la società. “C’è questa possibilità – ha aggiunto – ma va tenuto presente che questo è un servizio che non può essere interrotto. A Perugia c’è stato un commissariamento per 6 mesi, potrebbe succedere anche a Viterbo. Vedremo”.