Michelini ha chiesto di fare l’assessore a Quintarelli, che però prende tempo

Michelini ha chiesto di fare l’assessore a Quintarelli, che però prende tempo

Il capogruppo del Partito Democratico Mario Quintarelli ha preso tempo e ha chiesto al sindaco di aspettare. Il termine sarebbe quello di fine luglio, quando sarà concluso l’iter delle elezioni di Palazzo Gentili.

ADimensione Font+- Stampa

Michelini ha chiesto di fare l’assessore a Quintarelli, che però prende tempo. Lo avevamo detto già un paio di settimane fa, ora sembra essere ufficiale. Il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini ha deciso di fare la mossa e di tentare l’accelerazione nel tentativo di affrontare l’estate e il periodo dei grandi eventi, con già un assessore di riferimento.

Almeno questa è la motivazione ufficiale, quella raccontata alla stampa dagli ambienti vicini ai popolari e fioroniani della maggioranza. Il non-detto invece riguarda gli equilibri in vista della tornata elettorale delle elezioni provinciali, appuntamento per il quale conta molto il peso delle correnti nell’elezione (che è di secondo grado e compito di Consigli comunali e sindaci) del Consiglio e del Presidente provinciale (della discordia ne parliamo qui).

Proprio per questo motivo il capogruppo del Partito Democratico Mario Quintarelli ha preso tempo e ha chiesto al sindaco di aspettare. Il termine sarebbe quello di fine luglio, quando sarà concluso l’iter delle elezioni di Palazzo Gentili.