Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Rimpasto – Michelini blinda la giunta? In politica non si può mai essere certi di niente

Rimpasto – Michelini blinda la giunta? In politica non si può mai essere certi di niente

Venti di rimpasto, solo "spifferate" di consiglieri col "prurito" di un posto in giunta? Forse sì, forse no.

ADimensione Font+- Stampa

Michelini 2“Nessun rimpasto”, sembra essere questo l’ordine di scuderia del sindaco Leonardo Michelini. Almeno fino alla primavera 2015. Questa mattina i colleghi di ViterboNews24 lanciano la notizia, ricostruendo anche il meccanismo che avrebbe portato all’uscita – di questi giorni – di altre news sulla presunta prossima modifica della squadra di governo di Palazzo dei Priori.

La ricostruzione del meccanismo eseguita funziona così: alcuni consglieri di maggioranza, col “prurito” di un posto in giunta, starebbero “spifferando” ad alcuni giornalisti le notizie sull’imminente rimpasto. Così da crearsi presunti spazi di manovra politica. Gli stessi agirebbero di “spiffero” anche verso colleghi dell’opposizione, così che il giornalista di turno possa trovare pronta conferma della “chiacchiera”. Gioco fatto.

Ma siamo sicuri che le cose stanno proprio in questi termini? Michelini è padrone e responsabile di qualsiasi scelta sul governo della città e sulla squadra con cui vuole affrontarlo. Potrebbe anche fare assessore un cavallo, emulando il celebre Caligola dell’antica Roma. Quindi se lui dice che non rimpasta, non rimpasta. Punto. Però la politica è fatta dei suoi equilibri, dei numeri che si spostano e di correnti e movimeti e partiti politici che si ingrossano e si assottigliano. E’ fatta anche d’alleanze e accordi a scadenza, d’investiture e ripensamenti. Il risultato finale, le squadre di governo, gli incarichi decisi dalla politica non possono non tenere conto di certi movimenti, meccaniche, dinamiche.

E la notizia, che spinge sul “venticello” del rimpasto, è che dentro la maggioranza diverse cose sono cambiate rispetto a un anno e mezzo fa. Tutti gli assessori sono veramente “protetti” da un numero opportuno di consiglieri? Ci sono nuovi soggetti politici pronti a entrare in consiglio attraverso “cambi di casacca”? Ci sono o no assessori “fantasma”? Queste sono domande a cui è bene cercare risposte. Perché potrebbero essere proprio le risposte che uno riesce a darsi a far emergere la possibilità7necessità del famoso rimpasto, anche in assenza di “spifferi”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031