Meningite a Civita Castellana: ecco chi deve sottoporsi a profilassi

Meningite a Civita Castellana: ecco chi deve sottoporsi a profilassi

Dopo la morte del giovane Luca Graziosi, l'Asl ha precisato che non c'è alcun rischio per le scuole, poi comunicando informazioni specifiche su come si trasmette la malattia e indicando poi quali i soggetti che devono sottoporsi a profilassi.

ADimensione Font+- Stampa

Dopo il caso della morte del giovanissimo Luca Graziosi per una sospetta meningite la notte scorsa nell’ospedale di Civita Castellana, l’amministrazione comunale ha deciso di rasserenare le famiglie, innanzitutto specificando che l’Asl ha precisato che non c’è alcun rischio per le scuole, poi comunicando informazioni specifiche su come si trasmette la malattia e indicando poi quali i soggetti che devono sottoporsi a profilassi.

 

Scrive il comune di Civita Castellana:

Contatti stretti considerati ad alto rischio sono i contatti conviventi e altri soggetti con esposizione diretta alle secrezioni del paziente affetto ( es. attraverso baci, condivisione dello spazzolino da denti, delle posate). Per questi soggetti è indicata la chemioprofilassi.

Contatti a basso rischio per i quali invece la chemioprofilassi va valutata sono i seguenti: contatti casuali, nessuna storia di esposizione diretta alle secrezioni orali del malato, per esempio compagni di classe o di lavoro; contatti indiretti che hanno avuto un rapporto esclusivamente con un contatto ad alto rischio, ma nessun contatto diretto con il paziente.

Per chi non ha avuto contatti ad alto rischio vale la sorveglianza sanitaria per dieci giorni tramite i propri medici curanti, che valuteranno l’opportunità di sottoporre a chemioprofilassi i soggetti non definiti come contatti stretti.

È possibile avere informazioni ( e somministrazioni nei contatti a rischio) sui farmaci da utilizzare per la chemioprofilassi presso la sede Asl di Civita Castellana in via Petrarca, stanza n. 14, tel. 0761592346. Poiché l’agente eziologico sospetto (meningococco) è estremamente labile, sono del tutto inutili interventi quali disinfezione dei locali o chiusura delle scuole.