Medioera 2018, al via la nona edizione del Festival della Cultura Digitale

Medioera 2018, al via la nona edizione del Festival della Cultura Digitale

Viterbo capitale dell’innovazione digitale. Al via dal 5 aprile alle ore 17 fino a domenica 8 aprile, la nona edizione di Medioera presso lo Spazio Attivo di Lazio Innova a Valle Faul. Quattro giorni di interventi e occasioni per parlare di web, nuove tecnologie e di tutto quello che riguarda l’innovazione tecnologica.

ADimensione Font+- Stampa

Viterbo capitale dell’innovazione digitale. Al via dal 5 aprile alle ore 17 fino a domenica 8 aprile, la nona edizione di Medioera presso lo Spazio Attivo di Lazio Innova a Valle Faul. Quattro giorni di interventi e occasioni per parlare di web, nuove tecnologie e di tutto quello che riguarda l’innovazione tecnologica.

Tema dell’edizione 2018 è l’Energia in tutte le sue forme. Decine gli interventi di prestigiose personalità del settore conosciuti in tutta Italia oltre a moltissimi visitatori da ogni regione che vedono nell’appuntamento con Medioera, un punto di riferimento sui media e sulla rete.

Massimiliano Capo e tutti gli organizzatori della manifestazione, durante la conferenza stampa di presentazione, sono stati concordi nel dire che Medioera è diventata negli anni un punto di riferimento per il territorio e anche per tutti coloro che amano viverlo partecipando attivamente alle iniziative proposte. Presenti, questa mattina, alla conferenza stampa l’assessore Delli Iaconi in rappresentanza dell’Amministrazione comunale che sostiene il progetto, Giulio Curti dello Spazio Attivo Lazio Innova e Andrea De Simone per Confartigianato in rappresentanza di uno degli appuntamenti più importanti e attesi del festival, la StartUp Night, una vetrina dedicata alle nuove
idee di impresa.

Forte la partecipazione delle imprese e delle realtà del territorio come la crescente collaborazione con l’Università degli Studi della Tuscia, in particolare con il dipartimento di comunicazione Disucom che mette a disposizione autorevoli interventi di alcuni docenti e la radio di ateneo come radio ufficiale di tutta
la manifestazione.

Altro momento cruciale della manifestazione, nella giornata di domenica 8 aprile, l’Instameet, un incontro di molti Instagramers di tutta Italia, pronti a scattare foto, condividere immagini e sensazioni sui social ottenendo un forte effetto di promozione del territorio. Tappa di quest’anno, i bei paesi della Teverina come Celleno, Civitella
D’agliano con il giardino artistico La Serpara e Castiglione in Teverina con la visita al Muvis, il museo del vino.
Per informazioni più dettagliate e per il programma completo di ogni giornata, è possibile consultare la pagina Facebook di Medioera e il sito www.medioera.it.