Matteucci (Viterbo Civica): “Piccolo borghese? Sì e anche idiota e in malafede”

Matteucci (Viterbo Civica): “Piccolo borghese? Sì e anche idiota e in malafede”

Arriva la replica di Lucio Matteucci alle parole di Filippo Rossi che dal palco della convention di Viva Viterbo sabato scorso aveva criticato la battaglia contro la sporcizia della città definendola “una battaglia piccolo-borghese”.

ADimensione Font+- Stampa

1426626_261519217330293_195021413_nPiccolo borghese? Sì e anche idiota e in malafede. Arriva la replica di Lucio Matteucci, leader di Viterbo Civica, alle parole di Filippo Rossi che dal palco della convention di Viva Viterbo sabato scorso aveva criticato la battaglia contro la sporcizia della città definendola “una battaglia piccolo-borghese” (leggi). Rossi aveva specificato questo sostenendo che il problema primario della città fosse il lavoro e che quindi chi ci si concentrava troppo, dimenticandosi appunto del lavoro, di fatto era un benestante senza altri problemi.

“Sì – ha detto questa mattina Matteucci dagli studi di Radio Verde – sono un piccolo borghese, idiota e in malafede. Il problema – ha aggiunto – è che se rompi le scatole nelle cose piccole si arrabbiano perché facendo così evidenzi che fai quello che dovrebbero fare loro sottolineando di fatto che non fanno nulla. Viterbo è zozza e se lo diciamo noi dicono che non abbiamo altre idee, ma la proposta politica devono farla loro non noi”.

A proposito di iniziative contro Matteucci e Viterbo Civica hanno organizzato per domani una passeggiata civica. “Siccome so già che lo diranno in tanti – ha proseguito – specifico che questa non è una ronda. Ci saranno le famiglie. Gireremo per i quartieri del centro per confrontarci con chi ci vive. Durante la camminate vogliamo parlare e invitare i cittadini che incontreremo a venire con noi. Vogliamo riprenderci la città. Dobbiamo riprenderla, siamo tutti impauriti e quindi dobbiamo essere uniti”. Per Viterbo Civica una iniziativa in programma anche sabato. “Andremo con un gruppo di ragazzi down a pitturare la scuola in via Bianchi e poi andremo a raccogliere cartacce a Pratogiardino prima di portare del cibo alla Caritas per il pranzo. Appuntamento alle 10 al Sacrario vicino all’edicola”.