Matteo Salvini: “Vi auguro di eleggere come sindaco della vostra città uno della Lega”

Matteo Salvini: “Vi auguro di eleggere come sindaco della vostra città uno della Lega”

"Vi auguro di eleggere come sindaco della vostra città uno della Lega". Matteo Salvini a Viterbo. In piazza del Comune c'è tanta gente, qualche migliaio. Il freddo si fa sentire, circa tre gradi. Piazza del Plebiscito è calda, tanti i giovani. Cosa rara da vedere agli eventi di politica. Salvini vince la prova della piazza.

ADimensione Font+- Stampa

“Vi auguro di eleggere come sindaco della vostra città uno della Lega”. Matteo Salvini a Viterbo. In piazza del Comune c’è tanta gente, qualche migliaio. Il freddo si fa sentire, circa tre gradi. Piazza del Plebiscito è calda, tanti i giovani. Cosa rara da vedere agli eventi di politica. Salvini vince la prova della piazza.

Dire il contrario, puntare l’attenzione sui vuoti (che c’erano) sarebbe però affermare qualcosa di falso. La notizia che i viterbesi cercavano oggi è essenzialmente riassumibile in pochi secondi del suo discorso, durato circa 25 minuti. Arriva quasi in apertura. Il leader della Lega racconta dal palco due suoi sogni: “Di rivederci qua il tre settembre, per Santa Rosa, e ci voglio tornare da presidente del Consiglio. Il secondo è un sogno per voi. Che possiate eleggere come sindaco di questa città un sindaco della Lega. Qualcuno che riporti ordine e tranquillità a Prato Giardino e non solo”.