Massimiliano Smeriglio presenta a Caprarola ‘Per quieto vivere’

Massimiliano Smeriglio presenta a Caprarola ‘Per quieto vivere’

4 giugno 1944. Una donna si getta dal decimo piano di un caseggiato popolare per sfuggire al linciaggio della folla. E’ la portiera del palazzo che, fedele al regime fascista, con le sue denunce ha provocato la condanna a morte di un gruppo di partigiani.

ADimensione Font+- Stampa

4 giugno 1944. Una donna si getta dal decimo piano di un caseggiato popolare per sfuggire al linciaggio della folla. E’ la portiera del palazzo che, fedele al regime fascista, con le sue denunce ha provocato la condanna a morte di un gruppo di partigiani.

E’ questo l’incipit del nuovo libro di Massimiliano Smeriglio che verrà presentato venerdì 1 dicembre alle ore 16 presso il Palazzo della Cultura di Caprarola. ‘Per quieto vivere’ è una storia semplice, con dei personaggi che subiscono la propria storia e che vengono tratteggiati dall’autore finemente nel carattere e nelle loro peculiarità, storie la cui lotta principale è quella di dividersi tra l’incanto e il disincanto in un periodo storico intriso di eventi di rilevanza nazionale.

Un romanzo sulle trame del passato e i nodi del presente che indaga le ragioni profonde dell’individualismo contemporaneo raccontato nelle parole dell’autore in collaborazione con l’Associazione Culturale “Le città invisibili” e con le letture di Romolo Passini della Compagnia Teatro Popolare Caprarola e direttore artistico del Festival “Di Voci e di Suoni”.

L’Associazione Culturale “Le Città Invisibili”, rappresentata per questo evento dal Presidente Simone Olmati, nasce dall’idea di un gruppo di ragazzi di Caprarola con l’obiettivo di promuovere la cultura, l’aggregazione e la partecipazione in tutte le sue forme e di far conoscere i prodotti culturali e non del nostro territorio: “è importante
per noi dare visibilità a ciò che è invisibile, rovesciare il rapporto tra il mondo di sotto e quello di sopra, riportare alla luce ciò che il mainstream nasconde sotto il tappeto”.

Parteciperanno alla presentazione del libro la consigliera regionale Marta Bonafoni e il Consigliere comunale alla Cultura, Angelo Borgna. Appuntamento al Palazzo della Cultura di Caprarola, venerdì 1 Dicembre ore 16.