Macchina di Santa Rosa, parte la gara per individuare il costruttore

Macchina di Santa Rosa, parte la gara per individuare il costruttore

"I tempi sono stretti ma lo spirito è quello giusto", commenta così l'assessore Alvaro Ricci la notizia della pubblicazione del bando per l'individuazione del costruttore della nuova Macchina di Santa Rosa. Le domande dovranno arrivare entro il 7 aprile.

ADimensione Font+- Stampa

Macchina di Santa Rosa, costruttore cercasi. La procedura per la realizzazione dell’erede di ‘Fiore del Cielo’ arriva al terzo step. Dopo il concorso d’idee, che ha visto la vittoria di ‘Gloria’ di Raffaele Ascenzi, è andato liscio il progetto esecutivo e ora manca solo di conoscere il nome di chi sarà incaricato del montaggio e trasporto del prossimo “campanile che cammina”.

Lo scorso 3 marzo la giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo. 26 i giorni di pubblicazione previsti, la data di scadenza per la presentazione delle offerte sarà quindi il 7 aprile 2015 (ore 12). Il bando prevede il servizio di costruzione della nuova Macchina e quello di trasporto per il quinquennio 2015 – 2019.

“Chiederò alla commissione di gara di lavorare con tempi serrati, per giungere all’affidamento dei lavori entro la metà di aprile – spiega l’assessore ai lavori pubblici Alvaro Ricci – consentendo così di portare a compimento la realizzazione della Macchina nei termini previsti e assicurare il passaggio di “Gloria” per le vie della città. Colgo l’occasione per ringraziare i progettisti, in particolare l’ideatore, l’architetto Raffeale Ascenzi, gli uffici comunali e tutto il personale coinvolto. Il percorso per arrivare alla sera del 3 settembre è ancora lungo e complesso, ma c’è lo spirito giusto per raggiungere l’obiettivo”.

Tutta la documentazione (bando, disciplinare di gara, capitolato e schema di contratto) è reperibile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it , servizi online, bandi di gara. Nel bando sono riportate le modalità di presentazione delle offerte. L’apertura delle offerte avverrà in seduta pubblica il 9 aprile alle 9,30.