L’Unione comunale PD detta la linea: “Bene Michelini, ora candidato e alleanze”

L’Unione comunale PD detta la linea: “Bene Michelini, ora candidato e alleanze”

Nel frattempo però le voci di alleanze tra consiglieri democratici panunziani e Gianmaria Santucci uscite da ambienti vicini all'area popolare, tengono viva la frattura all'interno del Pd

ADimensione Font+- Stampa

La direzione dell’Unione comunale, di stampo popolare fioroniano, guida la carica: ora alleanze e candidato sindaco in vista delle prossime elezioni comunali del 10 giugno. Ma prima il giudizio su Leonardo Michelini e i suoi 5 anni considerati positivi. Ora però la priorità sarà la pace da fare con l’area panunziana del Partito. Una cosa non di poco conto, visti gli strali e le litigate mezzo stampa che sanciscono, in realtà, la più normale conclusione dopo 5 anni di inferno.

L’Unione con il documento approvato ieri sera prova a tracciare la linea sulle candidature e a sancire il diritto di deciderle. Nel frattempo dagli ambienti vicini ai popolari si lascia intendere che alcuni alleati di Panunziani in Consiglio come Francesco Serra e Mario Quintarelli potrebbero approdare alla corte di Gianmaria Santucci, uno dei papabili candidati sindaci del Centrodestra.

Manovre diversive per depotenziare l’altra metà del cielo democratico? Nei prossimi giorni si capirà meglio il quadro, ma la linea sembra tracciata e gli scontri non tarderanno.