Lunedì partono i lavori: nasce la rotatoria dell’Arcionello tra via Genova e via Belluno

Lunedì partono i lavori: nasce la rotatoria dell’Arcionello tra via Genova e via Belluno

Sull’intervento era nata una delle più violente polemiche del consigliere Filippo Rossi quando era ancora consigliere comunale di maggioranza. “Mi scaldo contro le rotatorie – aveva detto – perché non portano ricchezza”.

ADimensione Font+- Stampa

La nuova rotatoria di via Genova diventa realtà: da lunedì partono i lavori che dureranno qualche mese. La chiusura del cantiere è prevista per il 6 novembre prossimo. L’intervento di quasi 400mila euro servirà a migliorare la viabilità di via Genova che nelle ore di punta, a causa dell’intersezione con via Belluno, è puntualmente bloccata.

La rotatoria dell’Arcionello, così è stata chiamata, in pratica insisterà tra via Genova e via Belluno, favorirà di fatto il traffico in arrivo dal semianello. I fondi arrivano dal definanziamento di progetti mai realizzati per via della Fonte, piazzale Africa e via del Pincio (per circa 300mila euro) e da una parte (70mila euro) dervianti dalle variazioni di bilancio votate a fine novembre 2015.

Sull’intervento era nata una delle più violente polemiche del consigliere Filippo Rossi quando era ancora consigliere comunale di maggioranza. “Mi scaldo contro le rotatorie – aveva detto – perché non portano ricchezza”.

In pratica l’intervento renderà più complessa la viabilità fino a che non sarà terminato, con il divieto di girare in via Belluno da chi arriva da via Genova e viceversa.

Banner
Banner
Banner