Luminarie a metà su via Matteotti: “In Comune non riescono a capire che il centro storico va coccolato”

Luminarie a metà su via Matteotti: “In Comune non riescono a capire che il centro storico va coccolato”

Luminarie a metà su via Matteotti. La notizia che La Fune ha messo in evidenza ieri mattina ha scatenato il "putiferio". Tanti gli interventi e i commenti arrivati in redazione. Abbiamo deciso di pubblicare quello di un lettore.

ADimensione Font+- Stampa

Luminarie a metà su via Matteotti. La notizia che La Fune ha messo in evidenza ieri mattina ha scatenato il “putiferio”. Tanti gli interventi e i commenti arrivati in redazione. Abbiamo deciso di pubblicare quello di un lettore.

“In una qualsiasi città civile è il Comune a occuparsi dell’illuminazione per le festività natalizie. Tanto più oggigiorno che con le lampade a led il consumo energetico è irrilevante. Chiedere un contributo in termini di idee ai commercianti presenti è un plus di cortesia. Ma non un must.

E’ che in Comune proprio non riescono a capire che il centro, quello dentro le mura, è un volano economico da coccolare. Un biglietto da visita per la città, un orgoglio per i cittadini che ci vivono.

Tanto più che il dramma è che Viterbo fuori le mura è anonimissima. Non è che possiamo andare orgogliosi di quartieri come il Murialdo. Tantomeno del Riello.

Togliere ai viterbesi anche il piacere della passeggiata in centro, sotto Natale, è osceno. Non è che ti tiri su il morale girovagando su Via dell’Industria …”.