Ciambella è il candidato sindaco di Pd e centrosinistra: “Vogliamo valorizzare il lavoro straordinario svolto dall’amministrazione Michelini”

Ciambella è il candidato sindaco di Pd e centrosinistra: “Vogliamo valorizzare il lavoro straordinario svolto dall’amministrazione Michelini”

Luisa Ciambella raccoglie l'eredità di Leonardo Michelini e punta ad andare oltre. Non Oltre le Mura, che ha preferito cambiare aria, ma oltre questi cinque anni sognando in qualche modo il bis.

ADimensione Font+- Stampa

Luisa Ciambella raccoglie l’eredità di Leonardo Michelini e punta ad andare oltre. Non Oltre le Mura, che ha preferito cambiare aria, ma oltre questi cinque anni sognando in qualche modo il bis.

L’attuale vicesindaco della città di Viterbo punta a salire di un gradino alle prossime elezioni comunali. Con lei il Partito Democratico di Viterbo e altre forze, che costituiscono la coalizione di centrosinistra. Bisognerà vedere se nelle prossime ore nasceranno a sinistra altre forze, fatto altamente probabile.

Mettono tutti le mani al centro, sopra quelle della candidata sindaco Ciambella, i rappresentanti della coalizione. Regalando ai giornali la foto del giorno. Lo fanno al termine di una riunione di coalizione, tenuta nel pomeriggio. “Presenti – scrivono in una nota inviata ai giornali – il Partito Democratico, il vertice provinciale del PSI e il coordinamento dei socialisti democratici, il direttivo dell’associazione la voce dei giovani viterbesi, l’area ecologista, i responsabili di Centro solidale della provincia di Viterbo, i responsabili di associazioni cattoliche, nonché i rappresentanti della lista civica e di Moderati e riformisti e del gruppo promotore della civica di sinistra”.

“La coalizione ha ribadito unanimemente l’esigenza di valorizzare il lavoro straordinario svolto dall’amministrazione comunale uscente – dicono -. E’ stata ribadita tuttavia la necessità di fare tesoro dell’esperienza e di andare oltre, aggiornando l’agenda programmatica per i prossimi anni. Dopo aver risanato le finanze comunali, è possibile lavorare ad una visione e un progetto di sviluppo omogeneo e chiaro per la Città, potendo contare sugli investimenti fatti nel campo turistico, culturale e infrastrutturale.

Coerentemente con la condivisione di questo progetto e di questa impostazione programmatica la coalizione ha individuato all’unanimità quale candidata sindaco Luisa Ciambella, come migliore risorsa da mettere in campo in una situazione cosi complessa”.

Quindi l’invito a partecipare: “La coalizione ha espresso chiaramente che qualunque soggetto politico ed associativo lo desideri può prendere parte alla coalizione portando il proprio contributo alla formazione del percorso progettuale ed elettorale. Ogni uomo e ogni donna della nostra città può liberamente chiedere di partecipare al lavoro programmatico dando suggerimenti e consigli”.

Presente all’incontro il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, il quale ha ribadito la propria appartenenza al centrosinistra e il proprio impegno a promuovere la valorizzazione dell’attività amministrativa svolta dalla sua amministrazione, la prima di centrosinistra, dopo venti anni. La coalizione ha costituito un gruppo di lavoro aperto per la definizione del programma e delle priorità amministrative.