Luigi Di Maio a Viterbo per sostenere il candidato sindaco M5S Erbetti, oggi la decisione

Luigi Di Maio a Viterbo per sostenere il candidato sindaco M5S Erbetti, oggi la decisione

L'enigma di Nanni Moretti questa volta non vale. La differenza tra la presenza o l'assenza di Luigi Di Maio a Viterbo è un fatto destinato, molto probabilmente, a pesare parecchio sui destini della competizione elettorale per il rinnovo di Palazzo dei Priori.

ADimensione Font+- Stampa

L’enigma di Nanni Moretti questa volta non vale. La differenza tra la presenza o l’assenza di Luigi Di Maio a Viterbo è un fatto destinato, molto probabilmente, a pesare parecchio sui destini della competizione elettorale per il rinnovo di Palazzo dei Priori.

L’arrivo del volto del Movimento in città darebbe al candidato sindaco pentastellato Massimo Erbetti più chance di approdare al ballottaggio. Partita difficile perché di incerto sembra esserci solo un posto. L’altro, salvo clamorose smentite, è da attribuire a Giovanni Arena. Così come è difficile ipotizzare una vittoria al primo turno.

Candidati al ballottaggio sembrano essere Chiara Frontini, Massimo Erbetti, Filippo Rossi e Francesco Serra. In queste ore girano di sottobanco sondaggi e controsondaggi. Il secondo posto è qualcosa di conteso tra due dei quattro nomi indicati, anche se la partita è in corsa e potrebbero esserci cambiamenti. Anche dell’ultima ora. 

L’arrivo di Di Maio rappresenterebbe una freccia preziosa nella faretra di Erbetti. In questi giorni c’è un continuo scambio con i pentastellati locali e lo staff dell’oggi ministro del Lavoro e dello Sviluppo. Nella giornata di oggi dovrebbe essere nota la decisione finale.