Lo spirito di Tutankhamon a Viterbo, una mostra sul grande faraone a Palazzo dei Papi per Caffeina

Lo spirito di Tutankhamon a Viterbo, una mostra sul grande faraone a Palazzo dei Papi per Caffeina

L'esposizione verrà inaugurata durante il prossimo festival Caffeina. Prevista la presenza del ministro della cultura egiziano. Una mostra dedicata al tesoro del sovrano egizio vissuto nel 1.300 a.C. nelle sale che a Viterbo ospitarono il primo conclave della storia. La mostra dovrebbe aprire i battenti durante il festival Caffeina cultura che si terrà dal 22 giugno al 1° luglio. La mostra è stata possibile grazie al sostegno della Società italiana di beneficenza (Sib) del filantropo siciliano Eugenio Benedetti.

ADimensione Font+- Stampa

Una mostra dedicata al tesoro del sovrano egizio vissuto nel 1.300 a.C. nelle sale che a Viterbo ospitarono il primo conclave della storia. La mostra dovrebbe aprire i battenti durante il festival Caffeina cultura che si terrà dal 22 giugno al 1° luglio. La mostra è stata possibile grazie al sostegno della Società italiana di beneficenza (Sib) del filantropo siciliano Eugenio Benedetti.

Dell’esposizione faranno parte circa 150 pezzi. Tra questi vale la pena di ricordare otto Sfingi del Viale Trionfale
d’ingresso al tempio di Karnak a Luxor; il cofano coi vasi canopi; il trono del faraone; il grande ‘naos’; e la collezione dei gioielli. Inoltre verranno esposte anche una trentina di icone della chiesa coopta, fondata in Egitto nel I secolo d.C., assieme ad altri reperti archeologici provenienti anch’essi dalla valle del Nilo. Prevista inoltre la presenza del ministro della cultura egiziano del governo Al-Sisi.