L’incontro romano del Pd salta a domani: si allungano ancora i tempi per la crisi

L’incontro romano del Pd salta a domani: si allungano ancora i tempi per la crisi

Melilli, Tramontana e Guerini e il Pd viterbese rinviano l'incontro: la riunione si rifarà domani. Forse.

ADimensione Font+- Stampa

Melilli, Tramontana e Guerini e il Pd viterbese rinviano l’incontro: la riunione si dovrebbe rifare domani. Forse. L’appuntamento che dovrebbe chiudere il ciclo di incontri e definire una linea democratica regionale\nazionale sulla crisi del Pd viterbese. Un appuntamento però che assomiglia più ad una formalità perché la linea dei sette sarebbe marmorea: “dopo gli incontri si procede”.

Questo dicono i sette. Qualcuno, come Filippo Rossi, suggerisce di stare attenti a scrivere queste letture bianche o nere: “ci sono i grigi e le tonalità intermedie, magari i sette non sono più sette”. La butta là, chissà. Di fatto l’appuntamento romano è stato rinviato a domani e l’impressione è che pure domani possa saltare: che cosa faranno i sette? Aspetteranno ancora? Michelini recupererà tutto?

La città è stanca, i lettori dei giornali non ne possono più di questo teatrino. Una definizione del quadro, qualunque essa sia, è necessaria. Ora, perché dopo 1 mese e mezzo di palude è già tardi.