Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

L’importanza di fermarsi per compiere passi più importanti

L’importanza di fermarsi per compiere passi più importanti

Ci sono tempi di semina, atri di raccolto, alcuni - forse i più importanti - sono quelli della riflessione. Fermarsi è importante, in tutte le cose della vita. Stoppare il cammino per guardarsi dentro e cercare nuove energie, capire dove scoprire alleati, costruire relazioni e pianificare strategie utili a compiere un cammino meno accidentato e più soddisfacente.

ADimensione Font+- Stampa

Ci sono tempi di semina, altri di raccolto, alcuni – forse i più importanti – sono quelli della riflessione. Fermarsi è importante, in tutte le cose della vita. Stoppare il cammino per guardarsi dentro e cercare nuove energie, capire dove scoprire alleati, costruire relazioni e pianificare strategie utili a compiere un cammino meno accidentato e più soddisfacente.

La Fune ha storicamente approfittato dei giorni più caldi dell’estate per regalare ai suoi lettori le storie. Fermando la narrazione del quotidiano e prendendosi un tempo per lasciarsi decantare. Pausa tattica ma anche di riorganizzazione. Dopo quattro anni di vita cercheremo di migliorare le cose con dei cambiamenti importanti. 

Più struttura e meno flusso. Più firme e più dinamicità. Questo farà parte del cantiere de La Fune nei prossimi mesi. Stiamo lavorando a delle sorprese e ragionando su come portare sempre più il nostro giornale dentro la città di Viterbo e nel territorio della nostra provincia. Porteremo con noi la memoria e il bagaglio di questi quattro anni. Ma anche una rinnovata freschezza, voglia di esserci e rappresentare un punto di vista. Non totale ma intelligente, capace di sparigliare le carte, di tracciare nuove rotte.

Incontreremo ostilità, critiche, attacchi. Non ci interessa, continueremo a costruire. Troveremo sorrisi, mani da stringere, progetti da condividere e realizzare. Mai banali, mai ideologicamente definiti né escludenti. Siamo fiduciosi e non affossati dalla sfiga del pessimismo a tutti i costi. Pronti a lavorare, abituati a farlo. Racconteremo il meglio del territorio, i migliori. In ogni campo e settore. 

Entreremo dentro ai problemi, nella politica spiegandola. Andremo a indicare le cose che riterremo centrali, cercando di aprire il dibattito. Anche se per farlo dovremmo attraversare campi minati e temi scottanti. Non apparteniamo a chi guarda alle casacche prima di dire se qualcuno dice cose giuste o meno. Riteniamo la posizione di tutti interessante, senza dare patenti. Riservandoci il diritto di commentare, affermare la prospettiva da cui guardiamo le cose. 

Combatteremo le polemiche pretestuose, gli arroganti di ogni ordine e grado e i mistificatori. Sempre fiduciosi nell’uomo, da buoni liberali. Ci auguriamo che le nostre storie possano regalare stimoli e attivare l’amore per un territorio, quello della Tuscia, ricco di tanti beni e occasioni. Andiamo lenti, fermiamoci. Dopo Ferragosto saremo pronti a rimetterci in cammino. 

 

Ultimi Commenti

Stefania Maraldi
February 22, 2018 Stefania Maraldi

Belle Immagini! [...]

guarda articolo
Luigi Tozzi
February 22, 2018 Luigi Tozzi

Veramente non si capisce proprio come il buon Dio abbia necessità di dettare un libro [...]

guarda articolo
Elena Buffone
February 21, 2018 Elena Buffone

Tovaglia in foto dell'azienda di design tessile MUSKA (www.muskadecor.com) ⭐ [...]

guarda articolo
Roberto Re
February 19, 2018 Roberto Re

incredibile [...]

guarda articolo
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031