L’ex primo cittadino di Civitavecchia Moscherini in corsa come candidato sindaco a Tarquinia

L’ex primo cittadino di Civitavecchia Moscherini in corsa come candidato sindaco a Tarquinia

Colpo di scena, Gianni Moscherini si candida a sindaco di Tarquinia. L'ex primo cittadino della vicina Civitavecchia, che da tempo ha scelto la cittadina del litorale viterbese come sua seconda dimora, ha sciolto gli indugi e scelto di scendere in campo.

ADimensione Font+- Stampa

Colpo di scena, Gianni Moscherini si candida a sindaco di Tarquinia. L’ex primo cittadino della vicina Civitavecchia, che da tempo ha scelto la cittadina del litorale viterbese come sua seconda dimora, ha sciolto gli indugi e scelto di scendere in campo.

Indiscrezioni sulla sua possibile candidatura circolavano da tempo negli ambienti dei bene informati. Adesso è ufficiale. A sostenerlo un gruppo di imprenditori locali e artigiani che lo vedono come l’uomo capace di risollevare le sorti di Tarquinia. Punta a costruire una candidatura delle “larghe intese”, trasversale e con l’ambizione di intercettare voti tanto nel mondo del centrodestra che in quello del centrosinistra.

Al momento l’unico competitor certo è Renato Bacciardi, il Moro. Entrato in rotta con il Partito Democratico, fatto che ha determinato la caduta dell’Univesità Agraria, ancora oggi in attesa della nomina di un commissario, e deciso a costruire un percorso nuovo per puntare sulla guida della città.

In casa Pd non è invece ancora stato sciolto il nodo delle candidature. A febbraio sono attese le primarie. I nomi che circolano sono quelli di Anselmo Ranucci, Sandro Celli ed Enrico Leoni. Tutto tace ancora dalle parti dei Cinque Stelle, che da diverse parti sono indicati come in grado di mettere in corsa, visto il quadro nazionale, la vera lepre della competizione elettorale.

Banner
Banner
Banner