Le Terme di Paliano possono aspettare: la maggioranza ha ricomposto le commissioni, se ne discutera lì

Le Terme di Paliano possono aspettare: la maggioranza ha ricomposto le commissioni, se ne discutera lì

Le Terme di Paliano possono aspettare: oggi pomeriggio la maggioranza in Consiglio comunale non c'era e il numero legale è stato mantenuto dalla minoranza. Si doveva parlare della questione del Free Time e delle Terme di Paliano, ma la ricomposizione delle Commissioni fatta nella Capigruppo del primo pomeriggio, ha permesso di retrocedere li la discussione e, forse, la lite tra le anime della maggioranza.

ADimensione Font+- Stampa

Le Terme di Paliano possono aspettare: oggi pomeriggio la maggioranza in Consiglio comunale non c’era e il numero legale è stato mantenuto dalla minoranza. Si doveva parlare della questione del Free Time e delle Terme di Paliano, ma la ricomposizione delle Commissioni fatta nella Capigruppo del primo pomeriggio, ha permesso di retrocedere li la discussione e, forse, la lite tra le anime della maggioranza.  Assenti i consiglieri Maria Rita De Alexandris, che aveva da tempo annunciato la propria assenza oggi, e i consiglieri fioroniani del Pd Martina Minchella e Christian Scorsi. Una assenza, la loro, che secondo alcuni sarebbe strumentale e legata alle lotte interne nel Partito Democratico.

Della vicenda se ne parlerà dunque in terza Commissione, nella quale le dimissioni di Gianmaria Santucci hanno permesso di riempire un banco della maggioranza, che così potrà provare a rieleggere un presidente e un vice per poter ricominciare a lavorare. Appuntamenti da martedì a giovedì a partire dalle 9.30, per arrivare giovedì pomeriggio alla discussione in Consiglio comunale, possibilmente con un testo che metta d’accordo tutta la maggioranza.

A Gianluca De Dominicis, consigliere del Movimento 5 Stelle, il rinvio non è piaciuto e attacca: “In realtà non avete i numeri”.

Ricomposizione anche per la seconda e la quarta Commissione, nelle quali le dimissioni di Claudio Ubertini e Francesco Moltoni dovrebbero permettere la creazione di una nuova maggioranza e la ripartenza dei lavori

 

Banner
Banner
Banner