“Le critiche degli addetti ai lavori sono soggettive, alzate il sipario inizi lo spettacolo”

“Le critiche degli addetti ai lavori sono soggettive, alzate il sipario inizi lo spettacolo”

La consigliera del Partito Demcoratico Augusta Boco festeggia la riapertura del Teatro dell’Unione e sminuisce i pareri dei tre “esperti teatranti” Gian Maria Cervo, Alfonso Antoniozzi e Paolo Manganiello

ADimensione Font+- Stampa

“Le critiche degli addetti ai lavori sono soggettive”. La consigliera del Partito Demcoratico Augusta Boco festeggia la riapertura del Teatro dell’Unione e sminuisce i pareri dei tre “esperti teatranti” Gian Maria Cervo, Alfonso Antoniozzi e Paolo Manganiello che hanno sottolineato nei giorni scorsi in Consiglio comunale e non solo l’inadeguatezza della ristrutturazione del Teatro Unione al quale mancano tutta una serie di strumenti per far sì che sia pronto alla messa in scena. La graticcia è infatti completamente sguarnita, mancano i mantegni, l’impianto antiincendio intralcerebbe i movimenti delle scene.

Secondo Augusta Boco le critiche però sono “soggettive”. I tre “invece di apprezzare e dare buoni suggerimenti all’Amministrazione comunale, in occasione della riapertura, hanno fortemente criticato e dato giudizi a mio avviso molto soggettivi, le critiche vanno dagli arredi, secondo loro, poco idonei, alla gestione, secondo loro non adatta, alle modalità di riapertura e inaugurazione”.

Boco riconosce che i lavori al Teatro dell’Unione non sono completi. “Mancano gli arredi scenici, il ridotto e il bar, però il sipario si può tranquillamente alzare per le rappresentazioni con una gestione provvisoria affidata ad un ente pubblico che dovrebbe garantire la stagione artistica fino alla fine dell’anno”.

Insomma “dobbiamo ancora aspettare? Certamente no”, scrive Boco. “Il sipario si può e si deve aprire perché l’Amministrazione lo vuole per i suoi cittadini, sette anni di chiusura sono stati troppo lunghi”, ma ora “signore e signori – conclude Boco – il teatro Unione di Viterbo ha alzato il sipario, inizia lo spettacolo”.

Banner
Banner
Banner