L’ascensore fra Valle Faul e piazza del Duomo è realtà

L’ascensore fra Valle Faul e piazza del Duomo è realtà

Inaugurato questa mattina da una folta delegazione di poltici. Gioia bipartisan per Leonardo Michelini e l'ex sindaco Giulio Marini

ADimensione Font+- Stampa

L’ascensore che collega Valle Faul e Piazza del Duomo è finalmente realtà, anche se non tutti ci credevano. Chi non segue con assidiuità i giornali locali, infatti, e si è ritrovato a passare per la valle di Viterbo, spesso si è chiesto cosa fosse quella sorta di tunnel recintato, pensando a uno dei soliti progetti che si iniziano e non si concludono mai, ma non è questo il caso.

I lavori sono stati completati quasi un anno fa e questa mattina, alla presenza di un nutrito gruppo di politici e personalità locali, l’inaugurazione dei due ascensori tanto desiderati. In prima fila c’è l’assessore ai lavori pubblici, Alvaro Ricci, che dopo tanti attacchi sui lavori del Plus, ora vede finalmente la luce e la fine di questi lavori. Gioisce il sindaco Michelini, ma accanto a lui lo fa anche Giulio Marini, ex primo cittadino che – riconosciuto da tutti – fece arrivare a Viterbo i fondi per il progetto Plus: 10 milioni di euro.

Presente anche il consigliere regionale Panunzi e il senatore Fioroni, che con una battuta riconosce il merito della giunta Michelini e di quella Marini, che “in trent’anni” sono riusciti a conseguire un grande risultato. Ricci ne approfitta per ricordare tutte le trafile, burocratiche e lavorative, si sono dovute affrontare per arrivare fino al viaggio inaugurale. Ma ormai la polemica passa in secondo piano: il risultato è stato ottenuto, in tempo o meno che sia.

Si parte per il primo viaggio dell’ascensore, in senso metaforico visto che prima della cerimonia di inaugurazione alcuni turisti ne hanno approfittato per accorciare il viaggio fino al Duomo. È prevista anche una fermata intermedia, all’altezza di San Clemente, ma ancora non è attiva. L’ascensore impiega 20 secondi per arrivare fino alla sua meta, in piazza del Duomo, per la gioia di cittadini e turisti.

Banner
Banner
Banner