L’alfabeto de La Fune – La top ten

L’alfabeto de La Fune – La top ten

Una settimana che ha visto al centro, con l'occasione delle cene in piazza, il Sodalizio dei facchini. Il clima Santa Rosa è servito e nel capoluogo si sta preparando al meglio la festa.

ADimensione Font+- Stampa

A come “Amatrice”. E’ stato uno dei luoghi più colpiti dal terremoto che ha sconvolto il Centro Italia ma anche la patria di uno dei piatti italici più noti nel mondo. Per questo ristoratori viterbesi hanno deciso di aderire all’iniziativa che punta a devolvere i soldi raccolti dalla vendita dell’Amatriciana alle persone colpite dal terremoto. Anche in quel di Cambridge un viterbese, al secondo Andrea Scaramuccia, ha deciso di donare tutto il ricavato dalla vendita di Amatriciana ai terremotati. Bravo lui e bravi gli altri, come Paolo Bianchini di Al Vecchio Orologio.

A2 di Alcantarine. Ci hanno raccontato sullo speciale dedicato alla festa di Santa Rosa, nato dalla collaborazione tra Decarta e La Fune, come si stanno preparando a questo loro primo tre settembre. Cercate la rivista, solo così avrete una mappa precisa di tutti i volti, le storie, le emozioni. Buona lettura.

C di “Cene in piazza con i facchini”. C’era così tanta gente da sembrare Santa Rosa.

G di “Gloria”. Tutto pronto per il Trasporto, bellissima.

M come “Massimo Mecarini”. Si conquista sul campo il titolo di uomo della settimana. A piazza San Lorenzo organizzazione impeccabile, emozioni e sobrietà.

S come “Sotto col ciuffo!” diventa un panino. Idea geniale, peccato non concordata all’origine con i proprietari del motto (leggi Sodalizio dei facchini). Alla fine l’accordo e il Porca Vacca si è impegnato a donare, in cambio dell’utilizzo, mille euro ai terremotati. “Sotto con la solidarietà”.

S2 di “Sotto col ciuffo!”. In questi giorni è imperversata la polemica per i manifesti pubblicitari che raffigurano la Macchina di Santa Rosa vicino al mega panino (sicuramente anche buono) del Porca Vacca. E sulla polemica si è innestata la contropolemica. Alla fine della fiera c’è anche chi ha sparato sentenze su facebook senza capire molto dell’intero accaduto. La madre dei facebookkiani è sempre incinta.

S3 come “Solidarietà”. Grande cuore dimostrato da tanti viterbesi in risposta ai tragici fatti del sisma. Speriamo che continui a battere.

T di “tribune”. Bene le vendite e quest’anno a piazza del Comune c’è anche la curva. Partirà qualche coro?

V di videomapping. Palazzo dei Priori ci riprova, dopo la brutta figura del Natale 2013. Stavolta però ci sono le condizioni per un bello spettacolo. Vedere per credere.

Banner
Banner
Banner