La Tuscia non è terra di giovani. I dati del Sole24Ore raccontano la crisi vera di un territorio

La Tuscia non è terra di giovani. I dati del Sole24Ore raccontano la crisi vera di un territorio

Da una parte il calo delle nascite con 100 mila fiocchi rosa e azzurri in meno rispetto al 2016, dall’altro il tasso sempre crescente di invecchiamento della popolazione e l’innalzamento dell’età pensionabile e ancora le famiglie straniere che mettono al mondo più figli e che dividono l’opinione pubblica.

ADimensione Font+- Stampa

di Michela Di Pietro

Da una parte il calo delle nascite con 100 mila fiocchi rosa e azzurri in meno rispetto al 2016, dall’altro il tasso sempre crescente di invecchiamento della popolazione e l’innalzamento dell’età pensionabile e ancora le famiglie straniere che mettono al mondo più figli e che dividono l’opinione pubblica.

I dati dell’Indice di Gioventù degli Italiani del Sole24Ore parla chiaro: la Tuscia non è più la terra per i giovani. Dai dati statistici in esame, sempre più coppie decidono di allargare la famiglia fuori dal capoluogo o lontano dalla famiglia e quindi far crescere i propri figli in altre regioni che, soprattutto per ragioni lavorative e di migliore
qualità della vita, si ritengono adatte.

L’indagine è stata condotta mettendo in rapporto, comune per comune, i dati degli under 18 con quello degli over 65 censiti dall’Istat a Gennaio 2017 e il quadro che ne esce non è dei più rosei: in quasi tutti i paesi della Tuscia i ragazzi alla soglia dei 18 anni sono molto di meno rispetto agli over 65, tutto questo in linea con la media del
resto del Centro Italia, area più demograficamente depressa del paese.

Tra i comuni più “vecchi” del territorio spiccano Tessennano (37 under 18 e 128 over 65) e Latera ( 71 under 18 e 287 over 65), in sintesi un minorenne su quattro. Il podio dei comuni virtuosi se lo aggiudicano Vitorchiano e Monterosi dove, in entrambi i casi, i ragazzi superano gli over 65.

Nel capoluogo l’indice di gioventù si attesta su cifre molto vicine alla media nazionale, con 11007 under 18 e 15360 over 65.