La straordinaria tradizione della Madonna del Monte a Marta, ecco a voi la Barabbata

La straordinaria tradizione della Madonna del Monte a Marta, ecco a voi la Barabbata

Marta festeggia la Madonna del Monte. Sono iniziati ufficialmente venerdì 5 maggio i riti religiosi in preparazione alla festa più attesa dell’anno per tutta la popolazione martana, quella in onore della Madonna Santissima del Monte che si svolge questa domenica 14 maggio, con le tradizionali “Passate”.

ADimensione Font+- Stampa

Marta festeggia la Madonna del Monte. Sono iniziati ufficialmente venerdì 5 maggio i riti religiosi in preparazione alla festa più attesa dell’anno per tutta la popolazione martana, quella in onore della Madonna Santissima del Monte che si svolge questa domenica 14 maggio, con le tradizionali “Passate”.

Il Comitato Festeggiamenti Madonna Santissima del Monte è pronto. In paese si respira aria di festa, con piazze e vie addobbate e con bandiere bianche con una grande “M” che svetta al centro ad indicare le iniziali della Madonna.

Addobbi floreali alle finestre lungo il percorso attraversato dal corteo. Un lavoro certosino e laborioso si è svolto in questi giorni nei rimessaggi, casolari di campagna, cantine, garage, da parte dei “Passanti” delle quattro categorie (Casenghi, Bifolchi, Villani e Pescatori) intenti ad allestire e ultimare fontane, carri e barche da pesca, veri gioielli di ingegno e inventiva, che oggi lasceranno stupiti e meravigliati turisti e visitatori che ogni anno vengono da tutta Italia, ad ammirare una festa unica e suggestiva come quella delle Passate in onore della Madonna Santissima del Monte.

I prodotti della terra e del lago guarniti con fiori, frutta e spighe di grano che con l’omaggio del cuore, nel tradizionale corteo storico, verranno offerte, sull’altare, davanti alla Madonna Santissima del Monte, santuario in cui si svolgeranno le tradizionali “Passate”.