La ripresa dell’economia viterbese parte da via Saffi

La ripresa dell’economia viterbese parte da via Saffi

Inaugurati due nuovi negozi sulla via dello shopping di Viterbo, mentre si attende l'arrivo di altre quattro nuove attività e l'apertura dei punti vendita dei grandi marchi

ADimensione Font+- Stampa

In questi ultimi mesi del 2016 sembra che l’economia viterbese torni a rifiorire come non lo faceva da anni. Dopo un lungo periodo di crisi, che ha visto la chiusura di tanti negozi e attività nel centro storico e nell’intera città, novembre e dicembre rappresentano un punto di svolta che speriamo sia solo l’inizio di una gloriosa ripresa.

Non solo l’arrivo dei grandi marchi, come Deacathlon e H&M che apriranno rispettivamente il 25 e il 17 novembre i loro store in città, ma anche nuovi negozi in via Saffi, l’arteria dello shopping, che nei giorni scorsi ha visto l’apertura di due nuovi negozi di abbigliamento femminile: Tricia, che si rivolge a un target piuttosto giovane, e Saffio 27, dedicato alle donne con un look più sofisticato.

In tanti all’inaugurazione dei due nuovi negozi, attirati dal flashmob organizzato per l’occasione. Entrambi i negozi fanno parte della rete Fuori Provincia, che due settimane fa aveva inaugurato anche un altro punto vendita su Corso Italia, Dan John, nei pressi della chiesa del Suffragio. Proprio da qui è partito il flashmob che ha portato tanti curiosi di fronte ai due nuovi negozi del gruppo, dove è stato offerto a tutti un aperitivo di benvenuto.

Via Saffi rinasce così con l’apertura di due nuovi negozi, che segnano l’inizio delle inaugurazioni sulla via dello shopping viterbese. Il prossimo 2 dicembre, infatti, altre quattro attività apriranno di nuovo le saracinesche sulla stessa via. Ancora nel mistero i nomi delle quattro attività, ma si sa per certo che si tratterà di un negozio di abbigliamento per donne, uno per uomo, uno per l’arredo e il design e, infine, uno dedicato agli accessori e all’oggettistica.

Solo con queste nuove aperture si calcolano circa 30 nuovi posti di lavoro, senza contare quelli che porteranno H&M nei locali dell’ex Upim a via Matteoti, Decathlon accanto all’ex Leclerc e l’annunciato nuovo fast food targato Burger King.

 

Banner
Banner
Banner