“La prossima Macchina sia scelta dai viterbesi”.

“La prossima Macchina sia scelta dai viterbesi”.

Mauro Rotelli e Fratelli d'Italia si complimentano con Ascenzi e poi rilanciano: "la prossima sia scelta dai viterbesi".

ADimensione Font+- Stampa

“Complimenti ad Ascenzi, ma la prossima Macchina sia scelta dai viterbesi”. Lo chiede Fratelli d’Italia che con una nota fa i complimenti all’artista Raffaele Ascenzi per la sua vittoria (guarda le foto e il video di Gloria) del bando per l’individuazione della nuova Macchina di Santa Rosa.

“Perché non dare seguito a quanto già deciso in consiglio comunale?”, prosegue il movimento legato a Giorgia Meloni riprendendo chiaramente un post scritto ieri sera dal “padre” politico del partito nella Tuscia Mauro Rotelli.  “Questo – spiega FdI – avrebbe eliminato anche la brutta decisione di escludere dalla commissione esaminatrice i Facchini e la Curia, con tutto quello che ne è seguito. In questi giorni, inoltre, c’è grande attenzione sulla prossima elezione del Presidente della Repubblica e anche qui, paradossalmente, i cittadini vengono chiamati a votare nei vari sondaggi il candidato preferito, poi al dunque non saranno loro ad eleggerlo. Queste sono dimostrazioni a vario livello di come la partecipazione cittadina viene troppo spesso invocata e poco applicata”.

Rotelli aveva scritto sul suo profilo Facebook: “sogno una Città in cui tutti possano votare il modello della nuova Macchina di Santa Rosa ed una Nazione in cui a suffragio universale tutti scelgano il Presidente della Repubblica”. La proposta recentemente era tornata a circolare negli ambienti della minoranza, ma senza fortuna.