La polizia stradale di Viterbo festeggia i suoi primi 70 anni

La polizia stradale di Viterbo festeggia i suoi primi 70 anni

Inaugurato questa mattina nella caserma di via Palmanova il monumento realizzato dai ragazzi dell'Orioli in ricordo dei caduti e degli appartenenti alla polstrada locale

ADimensione Font+- Stampa

La polizia stradale di Viterbo compie 70 anni. Una storia che è stata ricordata questa mattina dal comandante Gianluca Porroni durante i festeggiamenti, ai quali hanno partecipato anche il Prefetto Piermatti, il questore Lorenzo Suraci, il presidente della Provincia Mazzola e il vescovo Fumagalli. Nel 1946 la polizia stradale iniziò la sua attività con 14 agenti, oggi sono circa 70 e ogni giorno cercano di prevenire incidenti e infrazioni sulle strade della provincia.

Le celebrazioni sono iniziate alle 10 nella chiesa del Paradiso, dove il vescovo Fumagalli ha ringraziato gli agenti per il loro lavoro educativo. Quello del poliziotto stradale, infatti secondo le parole del vescovo, deve essere un lavoro di educazione, più che di punizione. Anche il comandante Porroni ha voluto sottolineare questo importante lato del loro lavoro: come gli appuntamenti nelle scuole e fra i giovani per l’educazione alle regole del codice della strada.

I festeggiamenti per i 70 anni della sezione di Viterbo sono proseguiti nel piazzale della caserma di via Palmanova, dove è stato  inaugurato il monumento realizzato dagli studenti del liceo artistico Orioli dedicato ai caduti e agli appartenenti alla polizia stradale di Viterbo e provincia.

Banner
Banner
Banner