La Lega “gioca” forte la partita di Palazzo dei Priori, Salvini inaugurerà una grande sede a piazza del Teatro

La Lega “gioca” forte la partita di Palazzo dei Priori, Salvini inaugurerà una grande sede a piazza del Teatro

Più del 20% nel capoluogo della Tuscia alle recenti politiche, la voglia (non da poco) di ritornare in piazza e una sede nuova di zecca a piazza Verdi. Piazza del Teatro per i viterbesi.

ADimensione Font+- Stampa

Più del 20% nel capoluogo della Tuscia alle recenti politiche, la voglia (non da poco) di ritornare in piazza e una sede nuova di zecca a piazza Verdi. Piazza del Teatro per i viterbesi.

La Lega intende “giocare” forte la partita delle comunali nel capoluogo. E sta mettendo in campo tutta una serie di azioni, con la volontà di lanciare segnali importanti e fare taste al polso della città.

Giovedì Matteo Salvini, quello che Fusco & Co. chiamano “il capitano”, inaugurerà la nuova sede. Poi alle 19 tutti in piazza del Comune. Saranno le prime votazioni con una sede della Lega aperta in città a sostegno della propria lista in corsa per Palazzo dei Priori alle prossime elezioni comunali di fine maggio-inizio giugno. Il morale dei quadri è al settimo cielo, l’incontro di piazza del Comune rappresenta un importante test per vedere di che pasta è fatto questo leghismo viterbese. 

La prima tappa della visita di Matteo Salvini alla città, accompagnato dal neo senatore Umberto Fusco, sarà – come anticipato da La Fune nei giorni scorsi – lo stabilimento delle terme ex Inps alle ore 18,00. “Una scelta di certo non casuale. La struttura fatiscente e in completo stato di abbandono è il più eclatante testimone di una politica economica fallimentare, che non ha mai saputo lanciare veramente un settore strategico per la Tuscia quale il termalismo. Valorizzare le eccellenze locali, promuovere e tutelare il patrimonio di risorse di cui dispone un territorio è, invece, uno dei cavalli di battaglia della Lega. Un altro è quello della sicurezza, che porterà Matteo Salvini a visitare un altro luogo simbolo: Prato Giardino, alle 18,30. Il magnifico parco pubblico di grande valenza storica un tempo frequentato da numerose famiglie è oggi degradato a luogo privilegiato per lo spaccio di stupefacenti, dove di tanto in tanto si sono registrati anche episodi di risse e qualche rapina”. Questo il programma raccontato in una nota ufficiale del partito.

Terminata la visita a Prato Giardino, Matteo Salvini si recherà a piazza Verdi dove taglierà il nastro all’ingresso della sede della Lega. Un ambiente accogliente scelto in una zona centrale di Viterbo con l’intento di alimentare un legame e un contatto sempre più stretto con la città. Da piazza Verdi Matteo Salvini attraverserà il Corso e si recherà a piazza del Comune per il suo comizio alle ore 19,00. La giornata si concluderà al ristorante Acquarossa, dove il segretario nazionale della Lega potrà incontrare i suoi sostenitori.