La Banda della Polizia di Stato a Civita per un concerto dedicato a Falcone e Borsellino

La Banda della Polizia di Stato a Civita per un concerto dedicato a Falcone e Borsellino

Grande concerto della Banda della Polizia di Stato dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a Civita di Bagnoregio. Appuntamento per venerdì 28 luglio alle ore 21,30 in piazza San Donato, sotto al cielo stellato di uno dei borghi più belli d'Italia.

ADimensione Font+- Stampa


Grande concerto della Banda della Polizia di Stato dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a Civita di Bagnoregio. Appuntamento per venerdì 28 luglio alle ore 21,30 in piazza San Donato, sotto al cielo stellato di uno dei borghi più belli d’Italia.

L’evento, realizzato in collaborazione tra Comune di Bagnoregio Civit’Arte e Ombre Festival, vedrà anche la partecipazione dell’attore Luca Barbareschi e del tenore Antonio Poli. Il Maestro Maurizio Billi dirigerà la Banda musicale che da otre 80 anni è importante veicolo di divulgazione della musica in Italia e all’estero.

“Sarà un concerto emozionante, a 25 anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio – così il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti -. Siamo orgogliosi di ospitare la Banda della Polizia di Stato per un evento dall’alto valore simbolico. Bagnoregio rende omaggio alle figure di Falcone e Borsellino a cui abbiamo intitolato il nostro Belvedere, punto di affaccio privilegiato su Civita”.

Centocinque gli esecutori, tutti provenienti dai più importanti conservatori. Una formazione che con stile e bravura è stata parte integrante delle celebrazioni pubbliche più importanti a livello nazionale.

Le sue esibizioni, sia nei più celebri teatri che nelle piazze italiane e del mondo, sono particolarmente apprezzate. Con un vasto repertorio che comprende, oltre alle tradizionali marce militari, anche brani originali e trascrizioni di musica classica e contemporanea, la Banda contribuisce ad avvicinare i cittadini, attraverso la musica, al concetto di “polizia di prossimità”.

L’alto profilo artistico delle sue interpretazioni e la qualità dei programmi proposti qualificano la Banda musicale della Polizia di Stato tra le migliori orchestre di fiati a livello internazionale. Le collaborazioni con artisti di fama internazionale come Claudio Baglioni, Mariella Devia, Leon Bates, Stefano Bollani, Amii Stewart e altri grandi cantanti sono una testimonianza dell’alto livello qualitativo raggiunto anche nelle esecuzioni più impegnative.

Di grande rilievo sono anche i concerti tenuti con i cori delle più importanti istituzioni musicali, quali Teatro La Fenice di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro Regio di Torino, Teatro dell’Opera di Roma, Accademia di S. Cecilia, Teatro Massimo di Palermo. Da evidenziare le indimenticabili esibizioni anche all’estero, in particolare a New York, Washington, Gerusalemme, Oslo, Essen, Malta e Vienna. Nel 2015, il Premio Oscar Ennio Morricone ha definito la Banda Musicale della Polizia di Stato una vera e propria Orchestra di Fiati.

Banner
Banner
Banner