La Asl fa partire il servizio di recall telefonico per gli esami diagnostici

La Asl fa partire il servizio di recall telefonico per gli esami diagnostici

Da giovedì 5 aprile il personale dell’Unità Operativa Programmazione e gestione della Asl contatterà gli utenti che hanno prenotato un esame diagnostico per avere la conferma dell’intenzione di recarsi nelle strutture aziendali per l’erogazione delle prestazioni richieste.

ADimensione Font+- Stampa

Da giovedì 5 aprile il personale dell’Unità Operativa Programmazione e gestione della Asl contatterà gli utenti che hanno prenotato un esame diagnostico per avere la conferma dell’intenzione di recarsi nelle strutture aziendali per l’erogazione delle prestazioni richieste.

Questa è l’ultima novità della Asl di Viterbo che ha l’obiettivo di fornire e semplificare l’accesso alle prestazioni sanitarie fornendo informazioni precise sulle date e gli orari degli appuntamenti.

Il servizio di recall telefonico ha lo scopo di occupare, in tempo utile, gli appuntamenti che restano scoperti in modo da snellire le sempre più lunghe liste di attesa. Proprio per fornire una corretta informazione su questi temi, è stato organizzato un tavolo di confronto con i medici di medicina generale della Tuscia, soprattutto per le tematiche che riguardano prestazioni di gastroenterologia, risonanza magnetica e altri esami che riguardano la diagnostica di varie patologie.

Venerdì 6 aprile alle ore 18, presso la sede dell’Ordine dei medici di Viterbo, si darà il via al primo dei tre incontri intitolato “ L’azienda incontra” dove saranno fornite tutte le informazioni e gli aiuti per tutti coloro che ne avranno necessità.