Interporto Centro Italia Orte spa, Lorenzo Cardo nominato Presidente e Amministratore Delegato

Interporto Centro Italia Orte spa, Lorenzo Cardo nominato Presidente e Amministratore Delegato

Interporto Centro Italia Orte spa, Lorenzo Cardo nominato Presidente e Amministratore Delegato, nominati Vice Presidenti Roberto Bececco e Fernando Cinelli. Si è tenuta ad Orte, l’assemblea ordinaria dei soci azionisti della Interporto Centro Italia Orte Spa.

ADimensione Font+- Stampa

Interporto Centro Italia Orte spa, Lorenzo Cardo nominato Presidente e Amministratore Delegato, nominati Vice Presidenti Roberto Bececco e Fernando Cinelli. Si è tenuta ad Orte, l’assemblea ordinaria dei soci azionisti della Interporto Centro Italia Orte Spa.

All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio esercizio 2017 e la nomina del nuovo consiglio di amministrazione, del collegio sindacale e del revisore legale. Altissima la partecipazione con azioni depositate oltre il 93,92 per cento del capitale; la struttura proprietaria della società Interporto Centro Italia S.p.A. è suddivisa tra 14 soci, tra cui la Società Imprenditori Ortani s.r.l. con il 48,33%, la Soc. Finapi S.r.l. con il 24,39% e altri soci.

Tra questi vi sono soci istituzionali, quali il Comune di Orte con il 7,05%, il Comune di Viterbo (6.04), la Provincia di Viterbo (6.04) e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale e soci privati, come Banca Intesa San Paolo SpA, soc. Mercitalia Logistics S.p.A. (Gruppo Ferrovie dello Stato SpA) e Soc. ENGIE Servizi SpA (cofely).

La società Interporto Centro Italia S.p.A. a norma dell’art. 2359 cc, è soggetta all’attività di coordinamento, direzione e controllo della Società Imprenditori Ortani s.r.l. – SIO S.r.l.. All’unanimità l’approvazione del bilancio 2017 dopo l’illustrazione del presidente uscente dottor Romoli.

L’assemblea si è complimentata con il Dott. Romoli per egregio lavoro svolto nel mandato. Approvato dall’assemblea dei soci che si è riunita nel pomeriggio del 2 marzo ad Orte presso la sede della società. Soddisfazione è stata espressa dal nuovo Presidente e AD: “E’ stata un’assemblea molto partecipata e che si è tenuta in un clima positivo e collaborativo; abbiamo potuto constatare l’estrema solidità economica dell’impresa sempre più punto di riferimento fondamentale non solo per il centro Italia, ma anche per la logistica internazionale.

Ringrazio tutti i soci e gli amministratori della società – ha concluso Cardo – che non hanno mai fatto mancare il loro apporto determinante per raggiungere l’ottimo risultato di oggi”.

Approvazione all’unanimità, dunque, da parte dei soci che hanno riconosciuto il lavoro svolto e apprezzato una gestione che ha portato a chiudere l’esercizio 2017 in utile. A seguire la nomina all’unanimità del Consiglio di amministrazione, del Collegio sindacale e del revisore legale. L’assemblea ha votato all’unanimità la nomina a consiglieri di amministrazione i signori: 1) Cardo Lorenzo, con incarico di presidente del consiglio di amministrazione; 2) Bececco Roberto; 3) Brandani Alberto; 4) Cardo Carmelo; 5) Cinelli Fernando. Quindi la nomina del collegio sindacale: Dott.ssa Marina Faggiani con funzioni di Presidente, Dott.ssa Regina Lo Russo e il Ragionier Sergio Caliccia in qualità di sindaci effettivi. Revisore legale dei conti è stato nominato il Dott. Massimo Grazini.

A seguire il nuovo consiglio di amministrazione, a norma di statuto, ha nominato con consenso unanime, Lorenzo Cardo anche a svolgere anche l’incarico di Amministratore Delegato attribuendogli le più importanti deleghe esecutive e ha nominato in qualità di Vice Presidenti i consiglieri Fernando Cinelli e Roberto Bececco della Soc. Finapi S.r.l.. In proposito la società precisa che lo statuto della Interporto Centro Italia SpA non prevede
alcuna riserva di posti per enti o soci azionisti, tanto meno è prevista distinzione in quote di alcun genere.

Decarta racconta la Tuscia