Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Il Tuscia Jazz torna a Castiglione con il Big Band Festival

Il Tuscia Jazz torna a Castiglione con il Big Band Festival

Dal 7 al 13 luglio la manifestazione musicale torna al museo del vino con una nuova serie di concerti

ADimensione Font+- Stampa

Castiglione in Teverina con suo MUVIS Museo del Vino ospiterà dal 7 al 13 luglio la seconda edizione del Big Band Festival, il festival dedicato alle orchestre.

Si partirà il 7 luglio, dove a inaugurare il festival, salirà sul palco il primo degli ospiti internazionali del festival il contrabbassista Israeliano Adam Ben Ezra con il suo concerto in Bass and Effects. Il concerto di Ezra inaugurerà la seconda edizione del Big Band Festival che porterà al MUVIS nei giorni a seguire: la Lake Jazz Orchestra del M° Luca Rizzo, la Wind Orchestra del Liceo Santa Rosa, il Combo dell’Università della Coastal Carolina (Usa), i Fiati dell’Alta Tuscia, Elmhurst Jazz Big Band (Usa) dell’omonimo College e a chiudere la settimana di concerti la Banda Cittadina di Castiglione.

Il festival organizzato dal Tuscia in Jazz in collaborazione con l’amministrazione comunale di Castiglione in Teverina, la Proloco e la Banda Cittadina nasce con lo scopo di promuovere la tradizione bandistica americana e italiana. Sia gli Stati Uniti, con le orchestre jazz presenti in ogni scuola di ordine e grado, che l’Italia con la sua tradizione bandistica e orchestrale rappresentano due modelli di formazione per i giovani musicisti. Le big band americane e le bande e le orchestre italiane sono, infatti, le fucine dove si sono formati i grandi musicisti del passato, del presente e del futuro.

All’edizione 2016 del festival parteciperanno oltre 200 musicisti, di cui l’80% sotto i 35 anni, che per una settimana riempiranno di note la bellissima struttura del Muvis che con i suoi  oltre 2500 mq è il Museo del vino più grande d’Italia. Il Muvis dotato una foresteria con 30 posti letto, un ristorante da 300 posti, un foyer bar, 4 aule didattiche e uffici rappresenta un polo culturale d’eccellenza della provincia di Viterbo.

Oltre alla musica gli spettatori durante il festival potranno cenare all’Enoteca o bere al Wine Bar del Muvis e visitare i 5 piani del Museo del Vino fino alla incredibile “Cattedrale”, cuore della cantina del Museo. Ogni sera sarà possibile cenare a partire da 5 euro e per il 7 e il 9 luglio partecipare alla cena e degustazione di vini a soli 15 euro. L’ingresso ai concerti, tranne che per quello del 7 luglio, sarà di 1 solo euro.

Per chi cenerà al MUVIS l’ingresso al concerto sarà totalmente gratuito. Per invogliare gli appassionati di tutta Italia il MUVIS Museo del Vino, il Comune e la Proloco hanno realizzato dei pacchetti turistici che a 60 euro a persona includono due pernotti, una cena a base di prodotti locali, visita guidata al museo e degustazione di vino.

Non sarà, infatti, solo la musica protagonista di questo festival ma anche i prodotti del territorio della Teverina. Ogni sera sarà possibile cenare e degustare vini prima del concerto alla bellissima Enoteca del Muvis. Per tutte le informazioni basta visitare il sito www.tusciainjazz.it o la pagina Facebook/Tusciainjazz. Per info sui pernotti e prenotazioni cene contattare 339 7064679 o 335 420612 .

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031