Il Tar inserisce delle graduatorie 113 docenti precari della Tuscia

Il Tar inserisce delle graduatorie 113 docenti precari della Tuscia

Silvia Somigli, segretario territoriale Uil Scuola, esulta dopo la vittoria ottenuta al tribunale amministrativo del Lazio

ADimensione Font+- Stampa

Conquistato un ulteriore traguardo. Il Tar del Lazio ha disposto l’inserimento con riserva in Gae di ben 92 docenti viterbesi con diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/02 e di 21 docenti abilitati con Pas e Tfa, iscritti alla Uil scuola. A comunicarlo è Silvia Somigli, segretario territoriale Uil Scuola di Viterbo.

“Questo grazie alle istanze presentate dal nostro ufficio legale. Un’altra importante battaglia vinta. Un altro risultato ottenuto in difesa dei precari della scuola, grazie alla collaborazione con i docenti e gli avvocati Massimo Pistilli e Stefania Reho”.

“Uniti si vince – ricorda la Somigli – e questa è la sola direzione che va percorsa, nell’interesse e a sostegno di tutti i lavoratori della scuola. Quindi i decreti cautelari, già notificati al Miur, consentiranno l’inserimento dei docenti nelle graduatorie ad esaurimento in via cautelare. Un inserimento già operativo ai fini della stipula di contratti a tempo determinato e indeterminato”.

Banner
Banner
Banner