Il Pirandello di Enrico Lo Verso fa il pienone al Teatro Caffeina

Il Pirandello di Enrico Lo Verso fa il pienone al Teatro Caffeina

Uno, nessuno, centomila al Teatro Caffeina ieri sera. Non solo “centomila” mani che applaudono, ma soprattutto una voce che registra il sold out al Teatro Bistrot Caffeina, quella di Enrico Lo Verso che porta in scena la storia di Vitangelo Moscarda, il sicialiano più celebre tra i personaggi di Pirandello.

ADimensione Font+- Stampa

Uno, nessuno, centomila al Teatro Caffeina ieri sera. Non solo “centomila” mani che applaudono, ma soprattutto una voce che registra il sold out al Teatro Bistrot Caffeina, quella di Enrico Lo Verso che porta in scena la storia di Vitangelo Moscarda, il sicialiano più celebre tra i personaggi di Pirandello.

Sold out per uno spettacolo che gira l’Italia da un anno e che da sempre conferma la bravura e l’empatia di Enrico Lo Verso che, prima e dopo lo spettacolo, concede al suo pubblico strette di mano, foto e sorrisi.

Scenografia scarna, giochi di luci e di suoni che ripercorrono la lucida “pazzia” del personaggio di Pirandello e poi la voce di Lo Verso che, in un accento siciliano perfetto, diventa il banchiere Moscarda e si lascia acclamare dal pubblico viterbese che conferma, con una massiccia presenza, il suo amore per il teatro.

Vedersi con gli occhi della gente, vedersi ma non guardarsi attraverso lo specchio distratti da una piccola deformazione del naso mai notata prima che diventa altro, un gigante tra l’essere e l’apparire.

Penultimo appuntamento per la prima stagione del Teatro Caffeina che registra grande plauso del pubblico e una partecipazione degna di una vera città di cultura.