Il Pd si è visto, oggi la palla passa ai civici: il tema è il bilancio

Il Pd si è visto, oggi la palla passa ai civici: il tema è il bilancio

La settimana scorsa è stato il turno del Pd che ha incontrato, in un paio di riunioni, gli assessori ed in particolare Luisa Ciambella, titolare della delega al bilancio.

ADimensione Font+- Stampa

Il Pd si è visto, ora la palla passa ai civici: il tema è il bilancio. Inizia oggi l’ennesima settimana giusta per risolvere definitivamente la crisi definitivamente con una risolutoria riunione di maggioranza, ma prima c’è in programma la riunione dei civici facenti capo al movimento Moderati e Riformisti. Il tema è il bilancio, il documento sul quale si basa tutta l’attività amministrativa dell’ente e che dà l’indirizzo politico della giunta. Insomma, l’atto più importante per Michelini e i suoi che, visti i numeri ristretti in Consigli, andrà scritto molto bene di modo da poter accontentare tutte le anime.

E così la settimana scorsa è stato il turno del Pd che ha incontrato, in un paio di riunioni, gli assessori ed in particolare Luisa Ciambella, titolare della delega al bilancio. Oggi alle 18 è il turno dei civici. In teoria, anche se provenienti da esperienze politiche diverse, dovrebbe essere una giornata più semplice, visto che i rapporti tra i popolari del Pd (e quindi di Luisa Ciambella) e i civici sono da tempo ottimi.

Durante la riunione del Pd dello scorso fine settimana il tema più dibattuto era stato quello relativo alla copertura dell’Urcionio a Valle Faul, con conseguente realizzazione di un’area parcheggio. Un intervento considerato strategico al fine di completare il disegno sul quadrante di città ridisegnato grazie ai fondi portati a Viterbo dalla precedente amministrazione Marini.

Oggi si raccoglieranno invece le suggestioni dei MoRi, poi tutti (forse) in riunione di maggioranza. Per trovare una quadra c’è tempo fino a fine mese, ma la rassegnazione sopraggiunta dopo la sconfitta rimediata dagli ex-dissidenti, lasciano prevedere un percorso in discesa per Luisa Ciambella e i suoi. L’assessore ha dalla sua anche il fatto che ha anche inaugurato un nuovo corso per blindare il bilancio: quello del dialogo e dell’apertura del documento ai consiglieri di maggioranza. Un modo per condividere scelte e responsabilità e per limitare al massimo i possibili voti contro.

Decarta racconta la Tuscia