Il “miracolo” ad Acquapendente di Alessi conquista le pagine de La Repubblica

Il “miracolo” ad Acquapendente di Alessi conquista le pagine de La Repubblica

Acquapendente conquista La Repubblica. Il quotidiano fondato da Scalfari ha dedicato spazio, tra le sue pagine dell'edizione cartacea del 3 gennaio, al miracolo messo a segno dal direttore del Museo Civico Andrea Alessi. Demiurgo di una vera e propria rinascita, con risultati importanti. Non ultimo, certo, l'interessamento della stampa nazionale.

ADimensione Font+- Stampa

Acquapendente conquista La Repubblica. Il quotidiano fondato da Scalfari ha dedicato spazio, tra le sue pagine dell’edizione cartacea del 3 gennaio, al miracolo messo a segno dal direttore del Museo Civico Andrea Alessi. Demiurgo di una vera e propria rinascita, con risultati importanti. Non ultimo, certo, l’interessamento della stampa nazionale.

‘Primitivi e barocchi, tesori mai visti’, il titolo scelto dal giornalista Carlo Alberto Bucci.

“E’ per quell’incanto primitivo della Madonna col Bambino del ‘400 che si rifà a stilemi del Verrocchio, ma anche per l’altra Vergine che, tre secoli dopo, si ispira a moduli del Trevisani. Due opere per le quali vale la pena fare un salto ad Acquapendente, nel Viterbese, a visitare la mostra ‘I mai visti’ attraverso la quale Andrea Alessi, neo direttore (in carica da aprile 2016) del museo civico/diocesano, sta riportando alla luce le opere dei depositi”, il passaggio centrale dell’articolo.

  • Andrea Alessi

    Grazie infinite!

Banner
Banner
Banner