Il mercato immobiliare torna a sorridere nella Tuscia

Il mercato immobiliare torna a sorridere nella Tuscia

Dati incoraggiati quelli presentati oggi da Confesercenti, Tecnocasa e Kìron alla Camera di Commercio di Viterbo

ADimensione Font+- Stampa

Il mercato immobiliare finalmente in ripresa! L’annuncio durante la conferenza alla Camera di Commercio da parte di Confesercenti, Tecnocasa e del gruppo Kìron, che hanno presentato i dati del mercato del mattone registrati nei primi 6 mesi del 2016 in provincia di Viterbo e in tutta Italia.

 

Gli operatori del mercato lo annunciano ormai in maniera convinta: siamo fuori dalla crisi patologica del mattone degli ultimi anni. Si torna alla normalità, quindi, dopo anni e anni di ribassi e crisi dei prezzi. Anche Viterbo coinvolta nella ripresa del mercato.

Nella provincia, infatti, c’è stato un incremento del 4,8% di compravendita di case, oltre alla diminuzione significativa dei prezzi degli immobili che dal 2008 al 2015 hanno registrato una riduzione di circa il 50%. Aumentano le richieste per i trilocali, i bilocali e i 4 locali. Dati positivi poi arrivano dall’età dei compratori, che per il 36% sono fra i 18 e i 34 anni.

Presentati poi i dati nel dettaglio, soprattutto quelli di Viterbo, che vedono la strana situazione fra fuori e dentro le mura: le prime apprezzate di più da chi cerca una prima casa, mentre le seconde mire di studenti e di chi vuole una casa vacanza. Una differenza che si rifletta anche sui mutui, più bassi quelli richiesti per il centro storico viterbese.

La crisi ancora non è del tutto alle spalle, ma è comunque iniziata una decisa ripresa del mercato e delle fiducie delle famiglie verso gli investimento e il consumo.