Il grande Arpad Schilling in Italia dopo anni per Quartieri dell’Arte

Il grande Arpad Schilling in Italia dopo anni per Quartieri dell’Arte

Schilling è uno dei registi più importanti d’Europa. Suoi lavori sono stati messi in scena presso lo Schaubühne di Berlino, il Piccolo Teatro di Milano e il Burgteather di Vienna. Dal 2008 è Cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere dal Ministero della Cultura Francese.

ADimensione Font+- Stampa

A Quartieri dell’Arte il Teatro reale di Zetski Dom (Cetinie\Montenegro) e Árpád Schilling per As far as the view goes (I lavoratori della montagna nera). L’iniziativa è realizzata nell’ambito di Eu Collective Plays!, progetto co-finanziato dal programma Creative Europe dell’Unione Europea. Appuntamento oggi 3 novembre alle 21 presso l’ex chiesa di sant’Egidio a Viterbo. Prima mondiale.

Una storia che racconta lo spirito dell’Europa dell’Est, basata sulle esperienze personali degli attori. As Far as the View Goes (I lavoratori della montagna nera) è il risultato di un lavoro collettivo, che, partendo da un’improvvisazione basata su personaggi e situazioni predefinite, viene arricchito dalle esperienze e dalle storie personali. Il risultato finale consiste in venticinque personaggi interpretati da otto attori e che attraversano tutto lo spettro sociale e raccontano le diverse sfaccettature dell’Europa dell’Est contemporanea, le paure, le speranze, i sogni ad occhi aperti e l’incapacità di vedere la realtà quotidiana. Il linguaggio diventa una forma di protezione di giustificazione dei propri fallimenti e al tempo stesso di fuga dalla realtà. Il focus di Schilling è sull’attore e sulla storia che racconta, in una performance che diventa una comunicazione e partecipazioen attiva con gli spettatori.

Schilling è uno dei registi più importanti d’Europa. Suoi lavori sono stati messi in scena presso lo Schaubühne di Berlino, il Piccolo Teatro di Milano e il Burgteather di Vienna. Dal 2008 è Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere dal Ministero della Cultura Francese.

Lo spettacolo sarà in lingua originale con sovratitoli. Ingresso 7€ intero, 4€ ridotto. Riduzioni per over 65, under 26 e studenti. Si consiglia la prenotazione a: [email protected]

Banner
Banner
Banner