Il discusso Diego Fusaro viene a Viterbo per presentare il suo libro

Il discusso Diego Fusaro viene a Viterbo per presentare il suo libro

Fusaro propone una lettura critica e controversa de “Le Ceneri di Gramsci” di Pasolini. Si propone così un inatteso fuori programma della rassegna Elogio della Poesia. Un incontro "molto gradito" alla Biblioteca.

ADimensione Font+- Stampa

Il discusso Diego Fusaro arriva a Viterbo. Sabato 25 alle 17.30 presso la Biblioteca consorziale di Viterbo presenterà la sua “filosofia del dissenso”. Lo studioso e filosofo torinese presenta il suo ultimo volume “Pensare altrimenti” pubblicato da Einaudi. Fusaro propone una lettura critica e controversa de “Le Ceneri di Gramsci” di Pasolini. Si propone così un inatteso fuori programma della rassegna Elogio della Poesia. Un incontro “molto gradito” alla Biblioteca.

Secondo Fusaro “l’ordine dominante non reprime, oggi, il dissenso. Ma opera affinché esso non si costituisca. Fa in modo che il pluralismo del villaggio globale si risolva in un monologo di massa. Perciò dissentire significa opporsi al consenso imperante, per ridare vita alla possibilità di pensare ed essere altrimenti”. Il volume è presentato come un antidoto al pensiero unico e una guida alle strategie per opporvisi, “pensato per i dissidenti a cui non piace fare pace col mondo”.

L’incontro si terrà nella Sala Conferenze Vincenzo Cardarelli a Viale Trento 18/E.

Banner
Banner
Banner