Il Comune rivedrà a breve il contratto con Viterbo Ambiente

Il Comune rivedrà a breve il contratto con Viterbo Ambiente

Il Comune di Viterbo potrebbe mettere mano al contratto con Viterbo Ambiente. Lo ha annunciato ieri il sindaco Leonardo Michelini nell’intervento che ha letto durante la seduta di Consiglio .

ADimensione Font+- Stampa

Il Comune di Viterbo potrebbe mettere mano al contratto con Viterbo Ambiente. Lo ha annunciato ieri il sindaco Leonardo Michelini nell’intervento che ha letto durante la seduta di Consiglio convocata per discutere della mozione di sfiducia, poi respinta, presentata dalla minoranza.

Michelini ha tenuto un lungo discorso nel quale ha indicato i risultati raggiunti e gli obiettivi a breve. Tra questi la revisione del contratto con Viterbo Ambiente. L’assist arriva da Perugia ed è legato al possibile commissariamento, causato dalla interdittiva antimafia ricevuta dalla Prefettura perugina, che potrebbe subire la Gesenu Spa, società che controlla il 51% di Viterbo Ambiente, ovvero la società che gestisce il servizio di raccolta di rifiuti e igiene urbana nel comune di Viterbo.

“Non siamo mai stati contenti del servizio svolto – ha detto il sindaco all’assemblea – ora attendiamo una decisione (il commissariamento, ndr) che ci permetterà di modificare il contratto”. Michelini ieri aveva partecipato ad una conferenza di servizi proprio nel Capoluogo umbro durante il quale avrebbe ricevuto la conferma del passaggio. “Il commissariamento permetterà di modificare i rapporti che hanno tenuto bloccata l’amministrazione”.