Il Comune in cerca di nonni vigili

Il Comune in cerca di nonni vigili

Continua il progetto comunale di sicurezza per i bambini di fronte alle scuole. I nonni vigile sorveglieranno l'entrata e l'uscita dei ragazzi in nove istituti della città.

ADimensione Font+- Stampa

Continua il progetto di protezione degli alunni all’entrata e all’uscita delle scuole per i prossimi due anni. L’iniziativa del Comune prosegue da qualche anno a questa parte e ora si chiede il contributo delle associazioni del territorio, per manifestare il proprio interesse ad aderire entro il primo dicembre.

Per i volontari, complessivamente la somma stanziata è di 38mila e 400 euro annui. Gli edifici scolastici dove è richiesto il servizio sono nove, fra elementari, medie e materne, del capoluogo, ma pure delle frazioni. I nonni vigili devono avere oltre 65 anni, essere in pensione, un Isee non superiore a diecimila euro e ovviamente essere in adeguate condizioni fisiche.

Il nonno vigile si rivolge in particolare a persone in condizioni di disagio economico, inserendole nel progetto.