Il Comune di Corchiano adotta un pezzo della ricostruzione di Amatrice

Il Comune di Corchiano adotta un pezzo della ricostruzione di Amatrice

A favore di questo obiettivo le associazioni della Consulta del volontariato in collaborazione con tutte le altre associazioni di Corchiano, propongono una serata di solidarietà: "Un'amatriciana per ricostruire".

ADimensione Font+- Stampa

La comunità di Corchiano si mobilita a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Dopo aver partecipato ai soccorsi nelle ore e giorni immediati al sisma con le proprie forze di Volontariato (Protezione Civile e Croce Rossa) e con generi di prima necessità messi a disposizione dei corchianesi, ora scende in campo per un aiuto ancora più consistente.

L’obiettivo, concordato con il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, è quello di adottare un frammento della ricostruzione, attraverso un protocollo d’intesa diretto tra la città di Corchiano e quella di Amatrice.

A favore di questo obiettivo le associazioni della Consulta del volontariato in collaborazione con tutte le altre associazioni di Corchiano, propongono una serata di solidarietà: “Un’amatriciana per ricostruire”.

Sabato sera cena di solidarietà in piazza del Comune per degustare il piatto tipico di quei borghi e dare un contributo vero alla ricostruzione di un pezzo di storia cancellato temporaneamente dalla natura. La serata sarà allietata dal Concerto della nostra Banda Musicale G. Verdi. L’intero ricavato sarà devoluto a questo progetto.

Corchiano vi aspetta numerosi perché in questo momento ognuno di noi può fare la differenza: “tanti nostri piccoli gesti possono produrre grandi risultati”. Per prenotare basterà rivolgersi ad una delle associazioni del paese o telefonare direttamente al Comune di Corchiano al numero 0761.572002

corchiano

Banner
Banner
Banner