Il Comune cerca idee e progetti per la stagione estiva di Ferento

Il Comune cerca idee e progetti per la stagione estiva di Ferento

Da Palazzo dei Priori arriva una delibera che mette sul piatto 20mila euro virtuali per la realizzazione del cartellone

ADimensione Font+- Stampa

“Di doman non v’è certezza” recita una famosa poesia di Lorenzo De Medici e che negli ultimi anni potrebbe calzare a pennello sul cartellone estivo di Ferento, che già lo scorso anno è rimasto in bilico fino all’ultimo e programmato in extremis. Anche quest’anno il problema rimane, nonostante il Comune si sia mosso un po’ prima, nella speranza di poter riempire il cartellone da qui all’inizio dell’estate.

Il problema rimane sempre quello: i soldi. Da Palazzo dei Priori, infatti, dovrebbero arrivare 20mila euro per la stagione estiva di Ferento, ma il condizionale è d’obbligo. La determina comunale, infatti, parla di un intervento economico che “dovrà essere limitato alla concessione, in presenza di disponibilità di fondi, di un eventuale contributo, fino alla concorrenza massima di 20mila euro”. In altre parole il Comune sta cercando proposte e iniziative per il cartellone e, se ci dovessero essere nelle casse, metterà a disposizione un contributo fino a 20mila euro.

“L’avviso mira unicamente alla predisposizione di graduatorie d’iniziative/progetti finanziabili con fondi che dovessero essere eventualmente reperiti nella competente annualità di bilancio”, recita ancora la delibera comunale. Insomma, intanto vediamo quali sono le idee in giro e poi semmai le finanzieremo. Di solito, infatti, il grosso del sostegno economico alla stagione teatrale di Ferento arriva da bandi appositi della Regione.