‘Il borgo fantasma’, anche Celleno punta allo sviluppo turistico

‘Il borgo fantasma’, anche Celleno punta allo sviluppo turistico

Il 15 gennaio alle ore 17.00 Hubstract.Made For Art presenta il progetto interattivo 'Il borgo fantasma di Celleno', un allestimento inclusivo e interattivo per la valorizzazione turistica di Celleno e del suo territorio.

ADimensione Font+- Stampa

Il 15 gennaio alle ore 17.00 Hubstract.Made For Art presenta il progetto interattivo ‘Il borgo fantasma di Celleno’, un allestimento inclusivo e interattivo per la valorizzazione turistica di Celleno e del suo territorio.

L’appuntamento è presso lo Spazio Attivo Viterbo di Lazio Innova (in via Faul 20-22), che promuove progetti e idee imprenditoriali in un territorio caratterizzato da un significativo patrimonio storico, artistico, architettonico e ambientale.

All’evento saranno presenti il sindaco di Celleno Marco Bianchi, Luigi Vetrani di Hubstract.Made For Art, Stefano Fantacone, presidente Lazio Innova, il consigliere della Regione Lazio Enrico Panunzi, Giuseppe Romagnoli e Saverio Senni dell’Università della Tuscia, l’architetto Massimo Fordini Sonni e il responsabile dello Spazio Attivo di Viterbo Giulio Curti. Hubstract è una startup innovativa, nata all’interno dello Spazio Attivo di Viterbo e finanziata dal Fondo Regionale per la Creatività (Bando 2016), che sviluppa prodotti e servizi per la valorizzazione e la promozione di beni e attività culturali.

Con il progetto ‘Il borgo fantasma’, il comune di Celleno intende far conoscere e valorizzare il centro storico col suo affascinante castello-borgo fantasma, le tradizioni, i prodotti tipici locali e lanciare un progetto di ospitalità diffusa per la valorizzazione del patrimonio abitativo come forma di turismo sostenibile.