Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Guerini e Melilli saltano la direzione PD: “Carissimi, fate vobis”

Guerini e Melilli saltano la direzione PD: “Carissimi, fate vobis”

Come da copione la direzione provinciale del Pd non si farà: Guerini e Melilli hanno infatti annunciato il loro No alla partecipazione all'incontro programmato per domani pomeriggio presso la provincia di Viterbo.

ADimensione Font+- Stampa

Come da copione la direzione provinciale del Pd non si farà: Guerini e Melilli hanno infatti annunciato il loro No alla partecipazione all’incontro programmato per giovedì 18 febbraio presso la provincia di Viterbo. Con una lettera inviata ai compagni di partito il segretario regionale Fabio Melilli, che scrive anche a nome del segretario nazionale Lorenzo Guerini, auspica che la maggioranza si ricomponga in seguito alla riunione annunciata dal sindaco Michelini.

Qualora questo non dovesse succedere “il sindaco dovrà trarre le sue conseguenze”. Ma non il Pd, visto che comunque Michelini non farà nulla. La riunione ad oggi non è rinviata, ma annullata. “Ribadiamo – scrivono – la nostra disponibilità a partecipare ad una riunione della direzione provinciale nel momento in cui sarà chiara la direzione di marcia del nostro partito”. L’invito infatti è quello di ritrovare una unità di intenti all’interno del gruppo. Cosa alquanto impossibile da immaginare ad oggi. 

I tempi intanto corrono ed entro lunedì i sette dovranno decidere: rientrare o ripartire. La faccia intanto è già stata quasi giocata del tutto.

 

La lettera di Fabio Melilli

Carissimi, 

Leggo che il sindaco di Viterbo ha deciso di riunire prossimamente la sua maggioranza per affrontare una verifica politico-programmatica, rendendosi disponibile a rimettere il suo mandato per verificare le condizioni di proseguimento del suo lavoro. Questo vuol dire che la riunione dovrà verificare se esiste ancora una maggioranza in grado di rilanciare l’azione amministrativa del Comune. Se non sarà così mi pare inevitabile che il Sindaco dovrà trarre le sue conseguenze. Quello che auspico è che si stringa un patto programmatico con una intesa sulle cose da fare per il bene della città’ e possa proseguire l’esperienza di governo del centro sinistra. Perché accada è’ necessario che il Sindaco sappia essere il sindaco di tutta la maggioranza.

Per quanto riguarda il PD insieme a Lorenzo Guerini abbiamo chiesto a tutta la nostra classe dirigente di ricreare le condizioni di una agibilità politica nel partito e di lavorare perché’ si chiariscano i rapporti con il movimento civico. Ho già detto più’ volte che è necessario che il PD parli con gli alleati e con il Sindaco con una sola voce e che se qualcuno ha in mente di alimentare divisioni all’interno del PD, sappia che sta costruendo una politica di corto respiro che non porterà’ da nessuna parte. Ad oggi non sembra che ci siano ancora le condizioni per fare un passo in avanti e per questo chiediamo ai nostri dirigenti una ulteriore assunzione di responsabilità. Ribadiamo la nostra disponibilità a partecipare ad una riunione della direzione provinciale nel momento in cui sarà chiara la direzione di marcia del nostro partito.

Cordiali saluti
Fabio Melilli

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031