Green Connection, l’inaugurazione del compattatore viterbese

Green Connection, l’inaugurazione del compattatore viterbese

Oggi verrà inaugurato il compattatore per plastica speciale in piazza Martiri d'Ungheria. In cambio di imballaggi e bottiglie di plastica vuote, si otterranno buoni spesa da consumare in esercizi di Viterbo.

ADimensione Font+- Stampa

 

E’ arrivato il giorno dell’appuntamento viterbese con il futuro del riciclo: guadagnare rispettando la natura.

Alle 11 l’inaugurazione in piazza Martiri d’Ungheria del compattatore. Un sistema evoluto di riciclaggio, che per ogni rifiuto in plastica “speciale” inserito rilascerà un buono da spendere in una delle attività del centro che hanno aderito all’iniziativa.

L’iniziativa è stata già avviata ad agosto a Corchiano (ne abbiamo parlato qui) e da oggi arriva a Viterbo il primo compattatore, ma ne seguiranno altri se il progetto dovesse rivelarsi valido.

“Il progetto Green Connection riguarda la raccolta differenziata premiante del PET. Ovvero, in cambio di imballaggi e/o bottiglie di plastica vuote, conferite direttamente presso un moderno ed ecologico compattatore, si riceverà un bonus, uno sconto riservato a tutti i cittadini virtuosi di Viterbo che vorranno utilizzarlo”. E’ il commento dell’assessore all’ambiente Andrea Vannini alla vigilia dell’inaugurazione.

“Il progetto che vede in prima linea l’azienda DM – servizi per l’ecologia, – continua l’assessore – che ha acquistato il macchinario, e la collaborazione di Eurven, leader in Italia nella ricerca, progettazione e produzione di sistemi per la riduzione del volume dei rifiuti, verrà illustrato oggi. Il primo ecocompattatore sarà posizionato a piazza Martiri D’Ungheria. Il sistema è semplice e il bonus potrà essere utilizzato presso gli esercizi commerciali convenzionati. L’iniziativa ha anche una finalità solidale, che verrà perseguita attraverso la cessione di tappi destinati a Viterbo Civica per attività benefiche. In mezzo a tante difficoltà gestionali, legate a vicende giudiziarie, fino alla recente interdittiva antimafia a Viterbo Ambiente, ci troviamo oggi a promuovere un’iniziativa semplice, puntuale, che lancia un messaggio virtuoso ed efficace alla cittadinanza riguardo alla raccolta differenziata”.