Giunta: l’azione di Rotelli, Battistoni e Fusco per sciogliere la crisi

Giunta: l’azione di Rotelli, Battistoni e Fusco per sciogliere la crisi

Dopo Battistoni e Fusco scende in campo anche Rotelli: l’onorevole di Fratelli d’Italia è tornato dalle vacanze e ora è pienamente in campo per contribuire a districare la delicata faccenda della composizione della Giunta del Comune di Viterbo.

ADimensione Font+- Stampa

Dopo Battistoni e Fusco scende in campo anche Rotelli: l’onorevole di Fratelli d’Italia è tornato dalle vacanze e ora è pienamente in campo per contribuire a districare la delicata faccenda della composizione della Giunta del Comune di Viterbo.

Sono queste le ore in cui si decidono le sorti dell’amministrazione nascente di Giovanni Arena e si deve trovare una soluzione allo stallo che ha bloccato l’attività del sindaco. Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega e Fondazione cercano la soluzione con un incastro che non deluda nessuno. La vittoria mette appetito a molti ed ora non è facile accontentare tutti.

Ieri appuntamenti incrociati sono serviti per tentare di fare qualche passo in avanti. La crisi intanto permane e lo stallo non sembra muoversi più di tanto. Se Arena sembra essere riuscito a mettere un fermo sul numero di 7 assessori, il problema rimane comunque enorme: come distribuire le deleghe mantenendo pari equilibrio tra Battistoni e Marini, considerando che Forza Italia conta anche il Sindaco? Difficile rispondere. La soluzione sarebbe l’allargamento della giunta, ma significherebbe la sconfitta di Arena, costretto dai suoi ad un passo indietro.