Gioventù Nazionale in piazza: “No ius soli”

Gioventù Nazionale in piazza: “No ius soli”

“La cittadinanza va conquistata con una condotta meritevole”. Questo uno dei passaggi del discorso pronunciato da Riccardo Ponzio di Gioventù Nazionale Viterbo sabato pomeriggio a piazza delle Erbe.

ADimensione Font+- Stampa

“La cittadinanza va conquistata con una condotta meritevole”. Questo uno dei passaggi del discorso pronunciato da Riccardo Ponzio di Gioventù Nazionale Viterbo sabato pomeriggio a piazza delle Erbe.

Un flash mob per dire no allo ius soli. I militanti di Gioventù Nazionale si sono dati appuntamento nella centrale piazza del capoluogo e con uno striscione hanno lanciato il loro messaggio politico. Il tema è quello delicatissimo della cittadinanza. Questione che sta creando turbolenze anche in Parlamento.

Per Riccardo Ponzio e gli altri il tema è centrale e riguarda l’identità nazionale. In un altro passaggio del suo intervento in piazza un passaggio sui giovani del 1899 che combatterono sul fronte del Piave: “99 anni dopo c’è un’altra generazione che non si arrende”.