Giorno del Ricordo, Casapound: “La giunta Michelini ha preferito il Carnevale”

Giorno del Ricordo, Casapound: “La giunta Michelini ha preferito il Carnevale”

"Con rammarico ci troviamo a esprimere il nostro disappunto per quanto riguarda le celebrazioni del Giorno Del Ricordo, in onore dei martiri delle foibe, a Viterbo - così Casapound Viterbo -.

ADimensione Font+- Stampa

“Con rammarico ci troviamo a esprimere il nostro disappunto per quanto riguarda le celebrazioni del Giorno Del Ricordo, in onore dei martiri delle foibe, a Viterbo – così Casapound Viterbo -.

La Giunta comunale ha pensato bene di far passare i carri allegorici di Carnevale proprio il 10 febbraio non dando di fatto la possibilità di poter celebrare il Ricordo proprio nello stesso giorno. Ci sembra una scelta irrispettosa e ci fa sospettare che non sia una semplice svista, non osiamo immaginare se una cosa del genere fosse stata fatta per la Giornata della Memoria a parti invertite, se ne sarebbe parlato su tutti i giornali non solo provinciali”.

“Ci troveremo dunque costretti – continuano i militanti di Casapound – a organizzare il nostro corteo il giorno 11 di febbraio. Ricordiamo infine che il Giorno Del Ricordo è una solennità civile riconosciuta per legge dal 2004 di cui le istituzioni devono farsi carico, ma a quanto pare a qualcuno a Palazzo Dei Priori poco interessa”.