Giorgia Meloni gela i movimenti elettorali sul Comune di Viterbo: “No alleanze con Viva Viterbo”

Giorgia Meloni gela i movimenti elettorali sul Comune di Viterbo: “No alleanze con Viva Viterbo”

Giorgia Meloni a Viterbo, nel pomeriggio di ieri, per un brindisi organizzato da Fratelli d'Italia. La cornice è quella del Burbacà di piazza del Teatro, pieno di appassionati.

ADimensione Font+- Stampa

Giorgia Meloni a Viterbo, nel pomeriggio di ieri, per un brindisi organizzato da Fratelli d’Italia. La cornice è quella del Burbacà di piazza del Teatro, pieno di appassionati. La domanda è quella giusta, posta durante la conferenza stampa che ha preceduto il momento d’incontro pubblico: il centrodestra può allearsi alle comunali con chi, come Viva Viterbo di Filippo Rossi, ha governato per quasi tutta la legislatura con il centrosinistra?

La risposta della Meloni netta: no. Poi articola parlando della necessità di una candidatura a sindaco di una figura capace di unire, specchiata e in grado di conquistare il consenso dei cittadini perché credibile. 

Riguardo a Viva Viterbo il commento suona così: “Non ci sono uomini buoni per tutte le stagioni, le stesse persone non sono spendibili su una proposta e poi su una proposta diversa”.